Oggi è 18 dic 2017, 10:35
   
Text Size
Login

Monitoraggio di alcune stelle simbiotiche-

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda SergioMauro » 4 dic 2017, 15:47

Finalmente una serata serena. Posto lo spettro della simbiotica AX_PER.
Non riesco ancora a far si che lo spettro sia sempre lineare, certe volte l'Hb è perfetta e l'Ha è spostata di 1/1,3 A verso il rosso. Certamente qualche cosa sbaglio ma cosa è non riesco a capirlo.

ax_persei_20171203_948_S.Moltomoli_2.png

Simbiotica AX_PER del 3 Dicembre


axpersei_20171023_979_S.Moltomoli.png

Confronto con spettro del 23 Ottobre
SergioMauro
Utente Junior
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48

Messaggioda Paolo » 6 dic 2017, 1:42

Scusa Sergio, mi era sfuggito il tuo ultimo post. Ottimo spettro!

Non devi preoccuparti troppo, a quella risoluzione uno scarto di 1A non e’ determinante. Normalmente gli spettri a bassa risoluzione non vengono utilizzati per misure di velocita’ radiale ma sono utilissimi per valutare la presenza o meno di righe, la loro intensita’ (spesso anche la larghezza) e per studiare il continuo. Sono informazioni preziosissime.

Se proprio vuoi andare a fondo (anche solo per principio), puoi cominciare ad analizzare i residui che ISIS calcola per ogni riga della lampada (nell’output che vedi scorrere quando dai il GO). Siccome dici che alcune zone dello spettro sembrano a posto mentre altre sono leggermente spostate, potresti trovare degli scarti piu’ grandi solo per alcune righe. Magari e’ dovuto ad una specifica riga non idonea (es. debole, blended con una vicino, con la lunghezza d’onda riportata male nel file di calibrazione, ecc). Ma ripeto, sarebbe solo per curiosita’, il tuo spettro e’ gia’ valido!

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6567
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda SergioMauro » 6 dic 2017, 13:50

Ciao Paolo
Grazie per la precisazione, pensavo che questa differenza invalidasse lo spettro. Comunque controllerò i residui della lampada di calibrazione così almeno mi renderò conto a cosa è dovuto l'errore.
Un saluto
Sergio
SergioMauro
Utente Junior
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48

Messaggioda SergioMauro » 8 dic 2017, 10:13

v1261_ori_20171204_017_S.Moltomoli.png

Spettro della simbiotica V_1261_ORI. Mi sembra che si distinguano bene solo tante righe in assorbimento dell'ossido di titanio dovute, immagino, alla gigante rossa (S4), mentre la compagna presubilmente è eclissata.
Questa è la prima volta che provo a fare una "diagnosi" ad uno spettro, spero di non aver detto delle castronerie.
Un saluto a tutti
Sergio
SergioMauro
Utente Junior
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48

Messaggioda Paolo » 10 dic 2017, 2:15

Bella osservazione Sergio, grazie per averla condivisa. Ti stai scatenando, mi fa veramente piacere!

Le simbiotiche sono bestie strane! A livello spettrale c'e' un vero e proprio zoo, con profili sia privi di righe di emissione che fortemente dominati da queste (in passato le righe di emissione erano uno dei requisiti per classificare una stella come simbiotica). La V1261 Ori sembra che esibisca le righe di emissione nell'ultravioletto.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6567
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda SergioMauro » 10 dic 2017, 22:46

Hai ragione Paolo, è un vero e proprio zoo. Ogni simbiotica è una sorpresa.
Qui sotto posto lo spettro della "Z_And" che si presenta completamente differente,
questa è un tipo classico .... diciamo un po' all'antica :-BD
Ho letto che ha avuto un outburst nel 2009 e che si ripete ogni 10/20 anni, be aspetteremo il prossimo
un saluto e cieli sereni
sergio

z_and_20171210_032_S.Moltomoli.png
SergioMauro
Utente Junior
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48

Messaggioda Paolo » 11 dic 2017, 0:34

Bellissimo spettro! Si, e' una simbiotica dallo spettro piu' "comune"... Le emissioni sono veramente intense e "schiacciano" il continuo in basso nel grafico.

Tra una nuvola e l'altra sono riuscito anche io ad osservare un paio di simbiotiche.

Una e' la V627 Cas che gia' conosciamo:

v627cas_20171205_746_PB.png

Per questa spettro ci sono problemi sul continuo. Preferisco fare una nuova osservazione di conferma prima di inviare il profilo al database ARAS.

L'altra e' V471 Per, che esibisce forti righe nebulari:

v471per_20171205_799_PB.png

Per entrambe ho preso sia lo spettro che la fotometria (V 12.17 e V 12.95 rispettivamente), per cui i profili sono calibrati in flusso assoluto.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6567
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Precedente

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 56 registrato il 10 mag 2015, 22:36

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Login Form