Oggi è 12 apr 2024, 16:22
   
Text Size
Login

Dubbio amletico!!

Discussioni su telescopi commerciali o autocostruiti, montature, oculari e tutti gli altri accessori.

Messaggioda Massimo » 15 nov 2006, 18:22

Ciao,
come si capisce dal titolo sono in preda a un dubbio enorme......
la fiera di Forlì si avvicina e con essa la possibilità di fare acquisti in un panorama più vasto da quello di tutti i giorni.......ci sono novità, occasioni, buoni usati, e cose da nn farsi scappare...........
Dico così perchè proprio in questo posto potrei fare l'acquisto che tanto mi turba, o nn farlo e rimandarlo a dopo..........dipende da tanti fattori.........
Ora vi spiego un po cosa mi assilla..........
Come ben sa la maggior parte di quelli presenti in questo forum, ho cominciato a fare foto con la reflex digitale, con anche varie focali, dal 18-55mm di serie, al 55-200mm di Paolo che ancora ringrazio.
Visto che me la sono cavata egregiemente con queste focali sia come dimestichezza che come inseguimento (merito anche della eq6), volevo fare un salto in termini di focale per poter riprendere meglio quello che con l'obiettivo di serie nn potrei mai riprendere.
Naturalmente i problemi cresceranno esponenzialmente, primo fra tutti l'inseguimento, ma sono abbastanza fiducioso (nonostante sia pessimista di natura) visto che ho fatto le prime foto con un rifrattore 750mm di focale con pose anche di 50m, e le ultime che ho fatto sono uscite bene nonostante l'obiettivo nn ci metteva del suo ai bordi del campo.....
Ho pensato cmq sia di nn superare i 500mm di focale perchè almeno per ora nn voglio spingermi di più, anche perchè nn servirebbe.
Giudico questa soglia ancora alla mia portata seppur con uno sforzo maggiore, e nn vorrei inoltre andare oltre perchè come ogni buon neofita devo cominciare piano e devo fare quel poco bene.
Dette le premesse arriviamo al succo del messaggio:
Secondo voi devo orientarmi su un obiettivo di qualità da 300mm oppure un piccolo apo da 7-8cm???
Alcune mie considerazioni:
Prendere un obiettivo è molto più comodo, sia in termini di prezzo, sia in termini di versatilità e immediatezza d'utilizzo. Nonostante dico che in termini di prezzo è più comodo si parla sempre di per es. 650E per il sigma apo da 300mm quindi nn è che comodo più di tanto.........
Prendere un apo secondo me è come prendere 2 piccioni con una fava.... mi spiego: in termini di prezzo cè un maggiore esborso ma mi ritrovo uno strumento che mi da sia soddisfazione la notte (nonostante l'apertura contenuta), piccolo, leggero, e che è ottimo per fare foto deep-sky con la reflex. Questo in caso lo dovrei mettere in parallelo al vixen con degli anelli, quindi ci sarebbe solo da risolvere questo "problema". Del peso totale nn me ne preoccupo perchè si arriverà in tutto a circa 8Kg e l'eq6 regge ampiamente questo peso.
Di questi piccoli gioiellini ce ne sono tanti in giro, tante marche, e tanti tipi di ottiche (doppietti ED, tripletti ecc....).......cè solo l'imbarazzo della scelta...........l'unica cosa che ne risente è la "saccoccia"......... ;D
Io parlando soggettivamente, vi dico solo che vorrei fare un'acquisto ma buono, cioè pure se ci si deve rimettere qualcosa preferisco metterla subito anzichè poi pentirmene in futuro, quindi vorrei fare un'acquisto sensato visto che si tratta di tanti soldi per me che nn lavoro.
Passo la palla a voi adesso  ;)
ciao
Massimo  8)

P.S: scusate se sono stato lunghissimo ma vi ho voluto spiegare tutto fino in fondo  :)
"Tutta la nostra scienza, se paragonata alla realtà, è primitiva e infantile......eppure è il bene più prezioso di cui disponiamo"      (A. Einstein)
Massimo
Utente Attivo
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 26 lug 2006, 20:08
Località: Avezzano

Messaggioda Beta Persei » 15 nov 2006, 23:39

...uno strumento che mi da sia soddisfazione la notte...


Attenzione a scrivere certe cose, il rischio e' dietro l'angolo... ;D per una raccolta di esempi vi invito a visitare il sito del mio amico Anthony Ayiomamitis e in particolare la pagina:
http://www.perseus.gr/Astro-Jokes.html
(poi pero' guardate anche le sue foto, specialmente adesso che si e' comprato un AP da 160...)

Venendo a cose piu' serie, i miei due cents sono per un APO tipo Pentax 75 o TMB 80, piu' versatili dell'obiettivo da 300 mm. Diventano rapidamente un telescopio "grab-'n-go" come dicono gli americani, ottimo da viaggio anche solo con un treppiede fotografico.
Vero, costano di piu' ma penso anche diano di piu'. Poi, le scelte sono personali...

Cieli sereni,
Franco
Beta Persei
45° 35' N 08° 51' E
HEQ5 Pro
Scopos TL906 APO
TAL 100R - Vixen SP
Avatar utente
Beta Persei
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 31 gen 2006, 0:16
Località: Busto Arsizio

Messaggioda marco » 16 nov 2006, 10:23

Ciao Massimo, mi immedesimo nel tuo dilemma anche perchè in questo periodo anch'io sto valutando di acquistare un buon teleobbiettivo per il largo campo, (la c/swan mi è rimasta sul gozzo).
Secondo me se vuoi un pezzo d'ottica versatile hai ragione quando pensi ad un piccolo apo. Certo il prezzo non è basso ( a parte per quelli cinesi ED ) ma l'ambito d'uso è notevolmente maggiore.
Personalmente opterei su un ottimo teleobiettivo non piu' lungo di 300 mm solo se ti interessano particolarmente gli oggetti molto deboli ed estesi tra cui le code delle comete che nel mercato dell'usato (e_bay) non costano moltissimo.
A te l'ardua decisione  ::)
c.l.
marco
Avatar utente
marco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1230
Iscritto il: 19 gen 2006, 21:42
Località: Pescara

Messaggioda Paolo Maria Ruscitti » 16 nov 2006, 12:16

Ciao Massimo,

tu sai bene come la penso sulla questione strumenti! Adesso attirerò su di me l'ira di molti astrofili per il mio modo di pensare un po' "minimalista" (forse dipende solamente dall'età!), ma ritengo che per fare delle "buone cose" non sia necessario spedere cifre che pareggino o facilmente superino (e di molto) il mio stipendio mensile! Ovviamente sono perfettamente consapevole della qualità di un buon apo, mi domando semplicemente se la differenza di prezzo rispetto ad un altro strumento più "umile" sia veramente giustificata. A questa domanda spero di dare presto una risposta sul campo, infatti ho acquistato su ebay il tele che vedi qui sotto.

Immagine

E' praticamente nuovo, non l'ho ancora utilizzato perché deve arrivare l'adattatore per montarlo sulla Canon, ma è questione di giorni, anzi di notti! E' un 400 f6, quindi di buona luminosità. E' arrivato dalla Germania al costo (spedizione inclusa) di 58 euro!
La differenza di prezzo con un buon apo di stesse caratteristiche di quanto è? Uno a dieci, uno a venti, o quanto? Sul campo ci sarà anche questa differenza di prestazioni?
Personalmente non credo, ma staremo a vedere!
Ciao Paolo
Paolo Maria Ruscitti
- Si vive troppo poco per divenire professionisti di qualcosa - (Charlie Chaplin in Luci della Ribal
Avatar utente
Paolo Maria Ruscitti
Quasar Guru
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: 6 feb 2006, 3:08

Messaggioda Paolo » 16 nov 2006, 13:46

Davanti a cifre come questa, citata da Paolo, decadono tanti discorsi... e non avrei dubbi neanche io! Se invece la cifra del teleobiettivo dovesse salire a frazioni consistenti (come il Sigma) di quanto viene a costare un piccolo APO, mi rivolgerei piu' verso quest'ultimo.

Massimo, un'altra cosa da non trascurare e' che, in una fase successiva (spero prossima) potrai usare l'APO come rifrattore di guida durante le riprese al fuoco diretto del telescopio. Questi piccoli rifrattori sono ottimi perche' sono robusti e hanno un sistema di messa a fuoco preciso e saldo (ho il pentax 75 e con l'aggiunta di una barlow guido il C9 fino a 2350mm di focale).

A questo punto io comunque aspetterei le prove su strada dell'ottica presa da Paolo, e' davvero notevole il suo costo. Magari se ne riesce a procurare un altro e risparmieresti davvero tanto.


Citazione
...uno strumento che mi da sia soddisfazione la notte...
...
Attenzione a scrivere certe cose, il rischio e' dietro l'angolo... 

Questa e da morire!  ;D ;D ;D ;D ;D ;D

Oltretutto se parti per un'eclisse di sole di dara' soddisfazione anche di giorno...    :-X :-X :-X

Franco il sito che segnali e' fantastico. Propongo di fare la traduzione in italiano!

Ciao
Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7747
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Beta Persei » 16 nov 2006, 15:38

Franco il sito che segnali e' fantastico. Propongo di fare la traduzione in italiano!


E' tanto che ci penso...ma per molti punti di questa pagina, bisogna essere a conoscenza dei meccanismi perversi che regnano nei newsgroup, specialmente in sci.astro.amateur (SAA). Se non li si frequenta, molti aspetti della sana ironia e sarcasmo di Anthony vanno perduti...

Franco
Beta Persei
45° 35' N 08° 51' E
HEQ5 Pro
Scopos TL906 APO
TAL 100R - Vixen SP
Avatar utente
Beta Persei
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 31 gen 2006, 0:16
Località: Busto Arsizio

Messaggioda Massimo » 16 nov 2006, 16:01

Ciao a tutti e grazie della partecipazione,
come immaginavo, ognuno ha un'idea diversa e cerca di portarla avanti.
Sembrerebbe, a giudicare dalle vostre risposte, in vantaggio di poco l'obiettivo anzichè l'apo.

Per Paolo R: lo so come la pensi sugli strumenti cioè nn spendere cifre esorbitanti quando con uno strumento di poco inferiore si possono ottenere quasi gli stessi risultati. E' verissima questa tua teoria ed è anche la stessa che portiamo avanti giorno dopo giorno noi neofiti visto che siamo più di voi a corto di moneta. Nonostante ciò, in questo caso nn posso darti al 100% ragione per diversi motivi:
1) lo strumento che hai preso tu, io forse su ebay nn lo rivedrò +  e devo aspettare gli attacchi canon.
2) Quello strumento è enorme come lunghezza e peso rispetto ai "comuni" obiettivi e un piggy-back (nn so come si scrive) dubito lo regga, così come il solidissimo supporto XP3 che ho io. In pratica verrà un insieme reflex-obiettivo lunghissimo e pesante.........
3) La qualità dell'ottica come è?? Gia per es. il sigma zoom di Paolo B. vignettava in una maniera pazzesca e aveva un campo piano pari al centro (Paolo B. nn è un'offesa, gia più volte ti ho ringraziato perchè senza il tuo obiettivo sarei stato con le mani in tasca  ;) ), quindi nn vorrei prendere un obiettivo diciamo alla cieca, mentre per es. quello che avevo visto io della sigma costa parecchio ma è pur vero che quando andrai a vedere le stelle ai bordi del campo nn bestemmierai tanto quanto un obiettivo comune  :) .
Può darsi che tutte queste mie teorie si vanno in futuro a farsi "friggere" quando arriveranno i tuoi primi risultati però ora come ora sono scettico.....
Cmq sia, come ho detto nel primo messaggio, alla fiera di forlì cè sempre un signore che si mette con una bancarella e vende parecchi obiettivi nuovi e usati, buoni e scadenti quindi nn è detta l'ultima parola. Può darsi che proprio da lui vedo un buon obiettivo a prezzo modico e faccio "il colpaccio"!!!  :)
Un altro punto a favore dell'apo, oltre che ha un'ottima qualità senza starti a svenare se scegliere un modello o l'altro (cosa che succede negli obiettivi), è che ha il vantaggio di essere uno strumento rapido per ogni osservazione in quanto piccolo e leggero e si può mettere sopra anche un buon treppiede e altra cosa a cui nn avevo pensato molto e che, come dice giustamente Paolo B.,  lo posso usare in futuro come rifrattore guida visto che sono robusti e hanno una messa a fuoco generalmente buona per ogni modello. Naturalmente un noto detto dice che la qualità si paga, io però aggiungerei "ti ripaga"........
Ciao
Massimo  8)
"Tutta la nostra scienza, se paragonata alla realtà, è primitiva e infantile......eppure è il bene più prezioso di cui disponiamo"      (A. Einstein)
Massimo
Utente Attivo
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 26 lug 2006, 20:08
Località: Avezzano


Prossimo

Torna a Telescopi & accessori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 595 registrato il 22 dic 2022, 1:59

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form