Oggi è 30 nov 2021, 7:48
   
Text Size
Login

Rosetta 2015

Abbiamo portato i nostri strumenti oltre l'atmosfera terrestre. Parliamo delle affascinanti missioni scientifiche.

Messaggioda gdicarlo » 1 nov 2015, 11:55

forse sarebbe meglio specificare che ad essere sospettata di essere
primordiale e' l'O2 (la molecola) non l'ossigeno in se, che e' sempre quasi tutto
primordiale (la produzione per spallazione e' trascurabile), almeno se alla
parola primordiale si da' come significato coeva con la formazione del sistema solare.
(e non primordiale come coeva con la formazione dei primi nuclei nella nucleosintesi,
primordiale, appunto...)
ciao ciao g.
Avatar utente
gdicarlo
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: 8 giu 2006, 21:41

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 1 nov 2015, 16:34

Certo, era sottinteso...
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Vincenzo » 7 nov 2015, 14:16

ANSA 5 novembre 2015, 15:46
Missione Rosetta, gran finale nel 2016 con tuffo sulla cometa / A un anno dalla storica discesa su cometa si programma fine ROMA, 05 NOV - Sta per compiere un anno la storica discesa della missione Rosetta sulla cometa 67/P e si comincia a programmare il gran finale, cioe' la manovra con cui la sonda si tuffera' sulla cometa, dove si trova gia' il lander Philae. Piu' dolce sara' l'impatto, piu' gli strumenti di Rosetta saranno in grado di raccogliere dati straordinari. Previsto nel settembre 2016, sara' un momento emozionante per i ricercatori.
''Ci saranno molte lacrime'' rileva Matt Taylor, responsabile scientifico della missione dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa). Si pensa di far avvicinare la sonda alla cometa lentamente, con un volo a spirale per poi cominciare delle orbite sempre piu' ravvicinate che porteranno la sonda a cadere sulla cometa. Progettata per funzionare in orbita, Rosetta quando sara' sulla cometa non riuscira' piu' a orientare l'antenna per comunicare con la Terra e neanche i pannelli solari verso il Sole. ''Una volta toccata la cometa - dice Sylvain Lodiot, responsabile delle operazioni - il 'gioco sara' finito'''.
Lanciata nel 2004, Rosetta ha raggiunto la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko 10 anni dopo e nel
novembre 2014 ha liberato il lander Philae che e' atterrato sulla sua superficie. Nato dalla collaborazione tra le agenzie spaziali di Germania (Dlr), Italia (Asi) e Francia (Cnes), il lander e' stato il primo veicolo a posarsi sul suolo di una cometa, atterrando pero' in un luogo diverso da quello previsto e in una zona poco illuminata. Cosi' e' entrato in ibernazione dopo pochi giorni dall'atterraggio, per riprendere i contatti con la sonda da giugno a luglio scorsi. Al contrario, Rosetta e' stata sempre in attivita' ma il suo lavoro non potra' essere 'a tempo indeterminato'. I finanziamenti finiranno nel settembre 2016 e da quel momento la cometa sara' diretta verso le regioni esterne del Sistema Solare, dove la sonda ricevera' troppo poco luce per funzionare. ''Si pensava di ibernare la sonda mentre la cometa si allontanava dal Sole per poi 'risvegliarla' quando si sarebbe riavvicinata tra 4 o 5 anni'', rileva il direttore di volo di Rosetta, Andrea Accomazzo. ''Ma - aggiunge - il freddo dello spazio profondo potrebbe danneggiare la sonda''. L'impatto sulla cometa e il 'ricongiungimento' con Philae cosi' e' diventato il finale piu' probabile.
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Vincenzo » 9 nov 2015, 14:50

Cosa abbiamo imparato dalla missione Rosetta...

Un articolo di Dalila Lensi

in allegato
Allegati
flyorbit_091115_rosetta.pdf
(36.5 KiB) Scaricato 176 volte
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Precedente

Torna a Astronautica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 152 registrato il 20 set 2020, 12:49

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form