Oggi è 17 apr 2024, 18:13
   
Text Size
Login

Modello di sigma Aquilae - velocità radiali

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda LFranco » 10 mag 2023, 9:33

Ciao a tutti,
volevo condividere un gran bel risultato, ottenuto grazie alla spettroscopia.
Si tratta dello studio e del modello fisico della binaria ad eclisse sigma Aquilae, realizzato in collaborazione con Ulisse Quadri e Luca Strabla (Bassano Bresciano Astronomical Observatory). L'articolo è in corso di pubblicazione su JAAVSO 51-1 dal titolo "Spectroscopic and Photometric Study of the Eclipsing Binary Star σ Aquilae" (https://app.aavso.org/jaavso/article/3874/).

Le velocità radiali sono state ottenute da osservazioni spettroscopiche in alta risoluzione da parte di U. Quadri e L. Strabla con uno spettroscopio autocostruito. L'insieme degli spettri acquisiti è molto eloquente e mostra il "balletto" delle righe di assorbimento Hβ and He I che si sdoppiano e ricombinano per effetto Doppler e da cui è stato possibile misurare le velocità radiali delle componenti del sistema binario. Combinando i dati spettroscopici e fotometrici (TESS) è stato possibile ottenere il modello fisico del sistema.

Gli scostamenti tra la curva di luce osservata ed il modello sono estremamente contenuti grazie anche all'alta precisione dei dati TESS che hanno permesso di fissare molto bene il rapporto dei raggi delle due componenti e l'inclinazione del sistema rispetto alla linea di vista con cui lo osserviamo.

Questo lavoro di modellazione e di determinazione dei parametri fisici di un sistema binario mostra le grandi potenzialità scientifiche raggiungibili da una strumentazione amatoriale e nello specifico anche autocostruita.

Saluti
Lorenzo Franco
Allegati
SigAql_figura.png
Avatar utente
LFranco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 647
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51
Località: Roma

Messaggioda umberto » 15 mag 2023, 19:08

Grazie Lorenzo per la condivisione.
Umberto
umberto
Quasar Guru
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Max » 16 mag 2023, 16:09

Gran lavoro Lorenzo, è impressionante cosa si può fare con la spettroscopia.
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma


Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 8 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 8 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 595 registrato il 22 dic 2022, 1:59

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

Login Form