Oggi è 27 gen 2023, 5:58
   
Text Size
Login

CT-Cam HD22298

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda Max » 1 nov 2022, 12:20

Altra stella ripresa nella costellazione della Giraffa : CT-Cam mag.7.66, devo dire che ho avuto qualche difficoltà nel riprenderne lo spettro a causa del seeing non buono di questi giorni, la stella oscillava non poco e mantenerla in fenditura è stato un pò complicato,ho dovuto ricominciare più volte le sequenze di ripresa, vi posto comunque lo spettro:
hd22298_20221031_764_DMAD.png

Saluti
Massimo
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda tonyven » 1 nov 2022, 14:54

Ciao Max. A prima vista mi sembra che il continuo ha qualcosa che non va. Non ho visto di che stella si tratta. Hai provato a confrontarla con un'altra della stessa classe?
tonyven
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 616
Iscritto il: 10 gen 2019, 17:54

Messaggioda Max » 1 nov 2022, 20:19

Ciao Toni, qualche dubbio ce l'ho , ma rifacendo tutto anche con Isis il risultato non cambia rispetto a Demetra, quindi le varie ipotesi : stella target sbagliata non credo l'ho cercata e inquadrata con attenzione, la stessa era in fenditura , certo la guida aveva qualche difficoltà come dicevo prima ma non credo sia questo, la stella di riferimento è giusta ho provato anche con una seconda e il risultato è più o meno lo stesso, che stia cambiando stato nell'ultravioletto? d'altronde il primo spettro utile nel Bess fatto con l'Alpy risale al 2018.
Non saprei, però mi riprometto di rifarla nei prossimi giorni.
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda Paolo » 1 nov 2022, 23:49

Ciao Max,
volevo dare un'occhiata ma il tuo spettro non c'e' piu'....

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7739
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Max » 2 nov 2022, 14:29

Ciao Paolo ,si devo rimetterlo perché volevo rifarlo di nuovo il procedimento,stasera provvedo.
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda Paolo » 3 nov 2022, 9:48

Max, avevo intravisto il tuo spettro sullo smartphone prima che tu lo togliessi. Il profilo che avevi elaborato a me e' sembrato corretto. Ho visto anche i due spettri a bassa risoluzione depositati nel BeSS che a mio avviso sono sbagliati nel continuo.

La zona di cielo dove si trova CT Cam e' una delle piu' dense di polveri della nostra galassia. Significa che qualsiasi radiazione luminosa viene sempre piu' attenuata man mano che la lunghezza d'onda diminuisce. Nello spettro ottico la massima attenuazione si ha nel vicino ultravioletto e nel blu. Ne consegue un profilo piu' basso del normale in queste regioni spettrali. Di quanto, dipende dalle polveri che i fotoni attraversano prima di arrivare a noi. Ci sono casi in cui l'arrossamento e' lieve, altri in cui e' decisamente alto (e' il caso della stella che hai osservato).

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7739
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 3 nov 2022, 11:16

Qualche segnale dell'arrossamento...

1) per CT Cam Simbad riporta le magnitudini B=8.09, V=7.69. L'indice di colore B-V = +0.4

Un valore del genere non e' proprio di una sorgente di tipo B2V (come CT Cam). C'e' una utile tabella (Intrinsic colours as a function of spectral type ) https://www.stsci.edu/~inr/intrins.html che mostra quale dovrebbe essere l'indice di colore di una stella di sequenza principale al variare della classe spettrale. Risulta B-V = -0.24. Nota che questo vale se la sua luce non e' soggetta ad alcun arrossamento dovuto alle polveri.

B-V_simbad2.jpg

Sempre la tabella dice che un indice di colore +0.4 (come quello di CT Cam) si osserverebbe per una stella di classe F2 o F3. CT Cam non ha questa classe spettrale, e' una B2 (il dato e' ricavato in base alle righe spettrali, non al continuo). Semplicemente, il suo indice di colore sale perche' le radiazioni a minore lunghezza d'onda sono attenuate (la magnitudine nella banda B risulta piu' alta).

Gli spettri low-res nel BeSS a me sembra che riflettono il tipo stellare B2V come se non ci fossero polveri. A fronte di una zona di normalizzazione nei pressi della h-alfa, raggiungono o superano un valore di 5 nel blu. Nei momenti in cui il disco si dissolve, il continuo potrebbe presentare qualche variazione se il materiale costituente copre prospetticamente la fotosfera della stella ma per questi casi l'emissione h-alfa e' presente, ad indicare la presenza del disco. Inoltre, dai documenti che ho letto, la variabilita' di questa stella e' minima.

2) Il fortissimo arrossamento della luce proveniente da CT Cam si rileva bene dalle righe di assorbimento D1D2 del sodio. In tutti gli spettri ad alta risoluzione nel BeSS e' evidente ma in questo a maggiore risoluzione si puo' vedere come le due righe siano praticamente saturate (ci sono due "buchi" nel continuo, intensita' zero). Maggiori sono le polveri, piu' forti sono queste righe.

NaD_hires.jpg

3) Si puo' consultare il sito IRSA/IPAC (https://irsa.ipac.caltech.edu/applications/DUST/), fornendo le coordinate del target osservato. l'arrossamento dovuto alle polveri interstellari supera 1.8. Questo pero' e' il valore massimo, cioe' quello che si avrebbe se la sorgente si trovasse oltre la nostra galassia. Non e' quindi il valore di arrossamento reale del target ma da comunque un'idea quanto e' "pulita" la luce. Nello specifico, e' logico pensare che CT Cam abbia un arrossamento inferiore perche' si trova piu' vicino.

Reddending_IPAC.jpg

L'arrossamento di CT Cam e' stato misurato dai professionisti. In questo documento risulta un valore E(B-V) = 0.68 che e' comunque altissimo ed e' in grado di modificare i profili come ho visto nel tuo spettro.

CT_cam_e(b-v).jpg

Puoi fare tu stesso la prova, de-arrossando il profilo di CT Cam con ISIS (Misc -> Extinction), fornendo E(B-V)=0.68. Dovresti vedere un continuo piu' simile a quello di una B2V.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7739
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Max » 3 nov 2022, 14:45

Paolo sei una enciclopedia vivente :-o , ecco lo spettro.
Allegati
hd22298_20221031_764_DMAD.png
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Prossimo

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 595 registrato il 22 dic 2022, 1:59

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Login Form