Oggi è 20 mag 2024, 19:56
   
Text Size
Login

Dubbio amletico!!

Discussioni su telescopi commerciali o autocostruiti, montature, oculari e tutti gli altri accessori.

Messaggioda Massimo » 21 nov 2006, 17:44

Ciao Andrea,  :)
ti ringrazio moltissimo per la tua risposta esplicita e per il tuo parere.
Comincio col risponderti con la prima domanda che mi hai fatto, il budget così da dare anche agli altri una visione più completa.
Partiamo sempre dal presupposto che nn lavoro......diciamo che per quello che vorrei fare io nn ci dovrebbero essere problemi di sorta, ovvero anche se dovessi comprare in teoria un apo da 8cm ci rientro perchè avrei circa (quindi nn di preciso, poco + poco -) 1400E + in caso qualcosa di nn esagerato che potrebbe mettere mio padre. Cmq sia nn li vorrei spendere tutti sia perchè nn mi sembra logico e sensato all'età mia e sia perchè a giugno di questo anno ho speso la bellezza di altri 800E per la 350d..........
Detto questo comincio, anche in base alla tua opinione, a considerare un po di + l'obiettivo fotografico perchè può rappresentare realmente una sorta di passaggio intermedio fra il largo e il piccolo campo. E visto che devo ancora migliorare sul largo perchè sono agli inizi forse nn farei male a nessuno e tantomeno a me se rimango ancora qualche tempo con il teleobiettivo. E' anche vero il fatto però, che obiettivi buoni nn costano molto di meno rispetto a un apo e quindi forse converebbero quest'utlimi visto che sono un traguardo, però è anche vero che ci sono obiettivi buoni a poco prezzo usati che mi farebbero una sorta di rampa di lancio per il piccolo campo come ha spiegato anche Paolo R.
La questione nn è facile e spero veramente che abbia un'illuminazione.
Nel frattempo, visto che mancano meno di 2 settimane cercherò di trarre quanti più consigli possibili da voi che siete + esperti e razionali di me.
Ciao
Massimo  8)
Ultima modifica di Massimo il 21 nov 2006, 17:47, modificato 1 volta in totale.
"Tutta la nostra scienza, se paragonata alla realtà, è primitiva e infantile......eppure è il bene più prezioso di cui disponiamo"      (A. Einstein)
Massimo
Utente Attivo
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 26 lug 2006, 20:08
Località: Avezzano

Messaggioda andreabelli » 22 nov 2006, 16:50

Se visiti ad es. il sito di un ottimo e sicuro rivenditore di obiettivi fotografici(nuovi e usati), cioè Il Contatto di Torino, lì puoi trovare un Canon 300 f 4 MF (che per la fotografia astronomica va benissimo, tanto gli automatismi della reflex digitale non li useresti comunque) a meno di 300 euro + garanzia: vai alla pagina http://www.ilcontatto.com/listini/listino2.htm nonchè http://www.ilcontatto.com/images/vetrina/vetr12480.jpg per la foto mentre un Sigma 300 mm f 4 AF apo costa meno di 600 euro, e così via. Il Canon 200 f 4 MF costa meno di 200 euro ecc.

Per gli obiettivi universali o di marche "minori" bisognerebbe invece provarli o sentire chi già li possiede, non so se presentano aberrazioni o vignattature marcate incompatibili con la fotografia astronomica e quindi, nonostante il bel risparmio economico, dubito siano veramente utili per l'astrofotografo, se poi sei costretto a ritagliare la maggior parte dell'immagine in fase di elaborazione...

Quindi ti confermo la mia precedente indicazione, salvo che tu non riesca a trovare magari da un privato e non da un rivenditore (che ci mette il suo ricarico) un buon rifrattore apo o semi apo da almeno 7-8 cm in buone condizioni (tipo il Pentax 75 apo usato): allora per somme equivalenti (tipo 500-700 euro) al teleob. preferirei il telescopio, se però superi questa cifra fossi in te acquisterei il teleobiettivo ad es. da 300 mm e aspetteri ancora un po' per il tele che invece acquisterei a lenti da almeno 8-10 cm in un secondo tempo.

Tieni conto infine che guidare sul digitale con focali vicine al mezzo metro (ricorda il fattore di equivalenza del formato APS rispetto al 24x36) con l'occhio incollato al reticolo illuminato dello strumento di guida esige una precisione assai maggiore rispetto alla guida nella fotografia chimica proprio perchè la grana della pellicola "perdona" di più i piccoli errori, mentre i pixel del sensore ccd sono implacabili. Quindi, ti consiglierei di fare i tuoi passi gradualmente, senza fretta passando al telescopio in seguito, magari guidando con una webcam collegata al un PC portatile.
Ultima modifica di andreabelli il 22 nov 2006, 16:57, modificato 1 volta in totale.
Cosa c'è di più bello del cielo stellato?
Osservo con: C11 HD, TEC 140 apo, FSQ106ED, TV 85 apo, Takahashi FS60-C. 10Micron GM2000, iOptron 45 e Vixen GP2 con FS2; ccd SBIG STL6303, MagZero MZ-8 e SXV-H9; webcam IS colore e MZ-5 bn.
Avatar utente
andreabelli
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1315
Iscritto il: 20 gen 2006, 20:43
Località: Osimo (AN)

Messaggioda Paolo » 22 nov 2006, 17:50

Massimo permettimi di "allargare" il discorso...

Cosa posso ricordare dopo tanti consigli... che le cose devono essere fatte per gradi, che non conviene fissarsi su un particolare "accessorio" tra i tanti che mancano nella propria strumentazione, che bisogna cercare di capire in anticipo (un po' piu' difficile) cosa davvero interessa, e ci sarebbe tanto altro...

Nel nostro gruppo sei capitato in mezzo a degli sfegatati astrofotografi (sono pochi i visualisti), e non vorrei che cio' abbia creato una sorta di condizionamento. Intendo dire che potresti in realta' apprezzare l'osservazione visuale piu' di quanto credi. Allora potresti investire il tuo budget in un buon parco oculari (peraltro molto costosi!), in filtri interferenziali per deep-sky, filtri solari a tutta apertura, torretta binoculare ecc. Non so se hai gia' queste cose, tuttavia sono favolosi accessori presenti nel corredo di chi pratica osservazione visuale.

Anche se vuoi seguire il mondo dell'astrofotografia, occhio alle priorita'! L'astrofotografia non e' solo deep-sky e lunga posa (nel digitale caratterizzato da un rapporto costo/risultati molto elevato), ma anche riprese alla Luna, Sole e pianeti. Per queste sono fondamentali accessori come delle buone barlow, sistemi di proiezione con oculare, filtri e sensore digitale (quest'ultimo puo' essere il meno costoso degli accessori citati). Quindi, mentre nel deep-sky per avere risultati ottimi devi spendere parecchio (pricipalmente per camera ccd + montatura), nelle riprese hi-res basta una semplice webcam del costo di meno di 100 euro. E' ti assicuro che i risultati sono migliori di quanto puoi ottenere con la Canon! Non ti affascina la ripresa hi-res dei pianeti e della Luna?

Per finire (ma ci sarebbe da scrivere un libro...) ti ricordo ancora che la tua Canon digitale, senza la rimozione (e sostituzione) del vetrino taglia IR, non e' un buon sensore astrofotografico. Molti dei soggetti piu' belli, interessanti e soprattutto vasti dal punto di vista angolare (se vuoi fotografare con teleobiettivi o piccoli APO non avresti buoni risultati su piccoli oggetti del profondo cielo), emettono luce rossa nella lunghezza d'onda dell'H-alfa, alla quale la Canon e' quasi cieca. Quindi una digicam cosi', collegata ad un Pentax 75, non e' un sistema ben sfruttato, anzi... hai presente una Ferrari che va a GPL?  ;) :o

Ora si che dirai in giro: quelle bestiacce dei miei amici del Forum mi hanno finito di incasinare le idee...!!!  ;)

Ciao
Paolo
Ultima modifica di Paolo il 22 nov 2006, 17:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7748
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Massimo » 22 nov 2006, 19:35

Ora si che dirai in giro: quelle bestiacce dei miei amici del Forum mi hanno finito di incasinare le idee...!!! 

Manco poco!!!!  ;D ;D ;D
cmq ho seguito i discorsi di entrambi e forse un po di + gli occhi mi si sono aperti. In effetti questo fatto di essere capitato tra astrofili anzi astrofotografi un po mi ha condizionato nelle mie scelte e idee. Cioè guardavo e tutt'ora guardo di + ai risultati deep-sky rispetto a quelli hi-res e quindi anche nella fotografia sono rivolto verso il profondo cielo che ai pianeti salvo la luna che mi piace un casino fotografarla perchè posso usare una compatta digitale!!! (ah mi sono scordato di farvi vedere le mie foto al nostro satellite).
Per quanto riguarda la scelta di essere visualista o astrofotografo a me la cosa è un po impicciata, cioè da casa io osservo solamente e ho solo osservato per anni, inoltre da casa con l'IL pazzesco che cè me li sogno 2 scatti con la canon, ed è questo il motivo per cui ho anche comprato il vixen 102 che uso nel 90% delle volte rispetto al newton. Quindi diciamo che quando sono solo e a casa sono un visualista con il vixen e osservo al 99% luna, i 3 pianeti che si vedono di + e qualche doppia e sono felicissimo.
Mentre quando mi capita di venire con voi sotto cieli neri e sotto quella atmosfera di fotografia che avete dentro anche io cambio totalmente e allora mi dedico solo allo "scatto". Anche perchè è l'unico modo e occasione per imparare qualcosa da persone + esperte e anche qui sono felicissimo.
Cioè nn prediligo niente per ora rispetto ad altro, dipende dove mi trovo e con chi sono.  ;D

Passando al discorso apo o obiettivo ho forse fatto l'acquisto del secolo!!!!
Ho la vera possibiltà di acquistare un teleobiettivo 400mm fisso f6.4 a nientepopodimenoche........50E!!!!  ;D ;D ;D
Ho un caro amico che per lontananza ci sentiamo solo tramite email e chat. Ha abbandonato da qualche tempo un teleob. seimar 400mm f 6.4. Cioè lui lo giudica un vero cesso, infatti esteticamente lo è, però ha detto che con questo strumento si è fatto le ossa e ha fatto qualcosa di carino anche con la ccd. L'uica cosa che devo aggiustare è il fatto di anteporre all'obiettivo un anello t2 da avvitarlo alla canon e il gioco è fatto!!!!!!
In questo modo tutti i miei pensieri e dubbi vanno a farsi friggere perchè comprando questo mi alleno un bel po, risparmio un pacco di soldi, e quando sarà il momento farò il grande salto visto che ho + esperienza e + soldi comprando magari anche un apo da 10cm.
Che ne dite, io sono contentissimo!!!!
ciao
Massimo  8)
Ultima modifica di Massimo il 22 nov 2006, 19:38, modificato 1 volta in totale.
"Tutta la nostra scienza, se paragonata alla realtà, è primitiva e infantile......eppure è il bene più prezioso di cui disponiamo"      (A. Einstein)
Massimo
Utente Attivo
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 26 lug 2006, 20:08
Località: Avezzano

Messaggioda Paolo » 23 nov 2006, 0:40

Massimo ha scritto:
...perchè comprando questo mi alleno un bel po...


Bravo Massimo! Era questo che volevo sentire... Ora pensa solo a curare tutte le fasi che concorrono alla riuscita di una buona foto. Un 400 mm e' un'altra cosa ripetto all'obiettivo "normale" della tua fotocamera e richiede una certa precisione nel fare le cose. Quando avrai immagini "corpose", con stelle puntiformi (almeno al centro del campo), ovvero ben messe a fuoco e guidate in modo impeccabile, avrai molta piu' soddisfazione. Sia perche' avrai raggiunto questo obiettivo spendendo poco (a livello economico), sia perche' apprezzerai molto di piu' il passaggio ad una strumentazione superiore.

Forza e coraggio!

Aho! Ma le foto alla Luna? Comunque la webcam e' meglio della Canon, ma la Canon e' molto meglio della compatta digitale!!!

Ciao!
Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7748
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Massimo » 23 nov 2006, 15:11

Ciao Pa',  :)
questo 400mm ho visto che è lungo come una canna da pesca ma è leggerissimo ovvero sul supporto metallico che ho io ci sta tranquillamente.
Mi chiedevo pero', se in caso flettesse troppo??? (vabbè questo si può vedere solo dopo......)
Ah un'altra cosa, lui con la ccd ha anteposto anche un filtro giallo anti Uv che diminuiva di molto il cromatismo attorno le stelle rendendole più belle e più piccole, io nn ho la ruota portafiltri quindi in caso come potrei fare??
Le foto alla luna penso di allegarle oggi o molto presto!!!
Ciao
Massimo  8)
"Tutta la nostra scienza, se paragonata alla realtà, è primitiva e infantile......eppure è il bene più prezioso di cui disponiamo"      (A. Einstein)
Massimo
Utente Attivo
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 26 lug 2006, 20:08
Località: Avezzano

Messaggioda Massimo » 25 nov 2006, 15:33

Ciao,
nessuno risponde sulla domanda del filtro??  ::)
Vabbè cmq ho visto anche questo piccoletto che sicuramente otticamente è migliore di un teleob., così come per la cura in generale, l'unico problema è che è un telescopio con però il diametro di un teleobiettivo!!!

http://www.ildiaframma.it/scheda_prodotto.php?idp=623

Che ne dite?? Può essere una valida alterativa visto il costo, l'ottica migliore e la trasportabilità a un comune teleobiettivo??
Ciao
Massimo  8)

P.S: lo so che vi sto tartassando di domande, però siate comprensivi.  :)
"Tutta la nostra scienza, se paragonata alla realtà, è primitiva e infantile......eppure è il bene più prezioso di cui disponiamo"      (A. Einstein)
Massimo
Utente Attivo
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 26 lug 2006, 20:08
Località: Avezzano

Messaggioda andreabelli » 25 nov 2006, 16:52

Non dovrebbe essere male visto il prezzo e gli accessori che offre (fuocheggiatore Cryford a doppia velocità, diagonale a specchio, valigia ecc) ma non è un vero apo bensì un semiapo con vetri ED. comunque per 440 euro è un buono strumento, mi pare che simile lo propone la William Optics.
L'unico dubbio è l'apertura, che con soli 66 mm è pochina per un telescopio (che essendo tale ti dovrebbe consentire di fare anche osservazioni visuali); infine è un f6 che in fotografia non è un rapporto di apertura molto "aperto" e non credo sia previsto un riduttore di focale.

Perciò, resterei fedele al teleob. fotografico di analoga focale e di buona marca (e quindi usato) da 300-400 mm oppure cambierei tutto cercando un vero apo da almeno 3-4" (ma la spesa aumenta).

Dimenticavo: se intendi dedicarti al deep sky con la Canon digitale, faresti bene a valutare la possibilità di sostituire il filtro taglia IR (ad es. con quello della Baader da Unitron FI o da altri) oppure a toglierlo del tutto, altrimenti il rosso delle nebulose ad emissione non lo vedi neppure con un apo!

A te la scelta, fossi in te come ti avevo già detto farei un passo alla volta comprando un Canon 300 f4 e fatta la necessaria esperienza passerei a un apo di miglior qualità. A spendere soldi c'è sempre tempo e inoltre i prezzi tendono a calare un po' vista la sempre maggiore diffusione degli apo.
Ultima modifica di andreabelli il 25 nov 2006, 16:53, modificato 1 volta in totale.
Cosa c'è di più bello del cielo stellato?
Osservo con: C11 HD, TEC 140 apo, FSQ106ED, TV 85 apo, Takahashi FS60-C. 10Micron GM2000, iOptron 45 e Vixen GP2 con FS2; ccd SBIG STL6303, MagZero MZ-8 e SXV-H9; webcam IS colore e MZ-5 bn.
Avatar utente
andreabelli
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1315
Iscritto il: 20 gen 2006, 20:43
Località: Osimo (AN)

PrecedenteProssimo

Torna a Telescopi & accessori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 595 registrato il 22 dic 2022, 1:59

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form