Oggi è 23 mag 2019, 12:52
   
Text Size
Login

Osservatorio in casa...

Discussioni su telescopi commerciali o autocostruiti, montature, oculari e tutti gli altri accessori.

Messaggioda maxcaimmi » 9 feb 2008, 16:58

Sono iscritto da un paio di settimane, ma ancora non sto partecipando molto attivamente al forum... per ora mi sono limitato a "spiare" quello che vi dite tentando di capire "cosa vi dite" (sopratutto quando discutete di CCD e riprese digitali). Infatti la mia lunga assenza dall'astronomia pratica (e conseguente intevitabile ignoranza) non mi consente di essere attivo come invece desidererei... a fare da ciliegina sulla torta c'è la mia impossibilità (momentanea) di una vera e propria attività personale per indisponibilità di adeguata postazione e strumentazione. Per dire la verità non ho mai neanche partecipato ad un forum, e questo è il mio primo "post" (si chiama così, giusto?). A chi mi conosce (ma anche a chi spero di conoscere) mi limito soltanto a dare una piccola notizia... ho finalmente iniziato i lavori per realizzare il mio primo osservatorio personale in casa. Per me è un vero e proprio evento, una cosa che desidero da sempre, e che da oggi può diventare una realtà. Sicuramente molti di voi avranno già questa fortuna, ma pensavo di pubblicare ugualmente le foto e lo stato di avanzamento dettagliato di questo mio progetto nella speranza di poter stimolare altri che, come me, si riaffacciano con rinnovato entusiasmo all'astrofilia.
C92 - Valdicerro Observatory
Massimo Caimmi - Loreto (AN)
WGS84 – Lat.43°25'35"N – Long.13°36'36"E
SC Celestron 9.25" + WO Megrez 72ED
SkyWatcher EQ6 Pro GoTo
Focheggiatore JMI EV1-CM
CCD Atik 314L + Autoguida SX Lodestar
Avatar utente
maxcaimmi
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 24 gen 2008, 13:02
Località: Loreto (AN)

Messaggioda gdicarlo » 10 feb 2008, 12:02

ciao e benvenuto!

hai fatto benissimo a postare le foto dei lavori, cosi'
magari stimoli anche qualcun'altro... per mia personale
esperienza la postazione fissa ti cambia la vita (astronomicamente
parlando, s'intende!!)

aspettiamo con ansia le astrofoto, ora...

ciao ciao g.
Avatar utente
gdicarlo
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 8 giu 2006, 21:41

Messaggioda Paolo » 10 feb 2008, 12:04

Io e tutti i vecchi amici dei passati e gloriosi campi astronomici aspettavamo con ansia il tuo primo messaggio!!! Benvenuto in questa piccola ma attiva comunita' del forum Quasar!

Capisco che, come tutti quelli della "vecchia guardia" (diciamo pellicolari...) che hanno saltato il primo avvento del digitale, ti trovi un po' spaesato con le nuove tecniche. E' successo anche a me e, nonostante credo non si finisca mai di imparare, ti assicuro che in breve tempo si raggiungono risultati di gran lunga migliori rispetto a quanto si otteneva con la pellicola. Dico sempre che se una persona e' abituata ad operare con metodo (senz'altro il tuo caso) non avra' alcun problema nell'approccio con il mondo del digitale.

Come avrai visto, qua e la' nel forum sei stato nominato... Immagino non ti sarai perso questo topic, vera botta di nostalgia...

http://quasar.teoth.it/index.php?option ... opic=284.0

... dove in qualche foto compare la tua tenda a Fonte Vetica!

Complimenti e auguri per l'avvio con i lavori dell'osservatorio! Hai fatto una scelta saggia... La postazione fissa nei pressi della propria abitazione ha delle potenzialita' enormi, anche se e' frutto di un compromesso. Nulla ti vieta un domani di acquistare una strumentazione leggera (alla quale collegherai le apparecchiature digitali) che sara' di facile trasporto per uscite in montagna.

Tienici informati sugli sviluppi. Davvero bella l'idea di mettere in galleria i progetti e le fasi della costruzione. Puo' essere un utile stimolo per chiunque decida di lasciare il telescopio montato e pronto all'uso. Io pensavo anche il nostro Marco DB facesse una cosa del genere sul tetto della casa a Pescara, una sorta di "residenza invernale" astronomica...

A presto!
Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7156
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda maxcaimmi » 10 feb 2008, 17:14

Grazie Paolo della segnalazione. Come ho detto non sono pratico di forum ed in effetti mi era sfuggita la discussione sui vecchi campi astronomici. Ho visto anche che in una delle foto c'è anche Patrizia. Marco dice che era una tradizione frequentare i campi senza donne, ma nessuno mi aveva avvertito di questo!
Forse qualcuno si ricorderà che venivo dalla "valle" e dormivo solo in tenda. Addirittura non sapevo neanche dell'esistenza del rifugio di Fonte Vetica, e v'incontrai proprio per caso.
Ricordo che il primo astrofilo che conobbi era Alberto Poli, e che il primo campo lo feci proprio dormendo in tenda. Insomma all'inizio ero un "rom delle stelle", supportato dalla mogliettina che ancora mi sopportava!
Un saluto anche a Carlo che purtroppo non conosco (almeno credo) se non per quanto letto qui sul forum.
Se avete già da adesso perplessità, consigli, idee o critiche da farmi sul progetto che intendo mettere in atto, fatelo pure... io raccolgo tutto quello che vorrete suggerirmi.
Poi, una volta terminati i lavori, verrà il bello... non vi darò pace finchè non avrò imparato a camminare da solo! Ciao.
Ultima modifica di maxcaimmi il 11 feb 2008, 8:58, modificato 1 volta in totale.
C92 - Valdicerro Observatory
Massimo Caimmi - Loreto (AN)
WGS84 – Lat.43°25'35"N – Long.13°36'36"E
SC Celestron 9.25" + WO Megrez 72ED
SkyWatcher EQ6 Pro GoTo
Focheggiatore JMI EV1-CM
CCD Atik 314L + Autoguida SX Lodestar
Avatar utente
maxcaimmi
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 24 gen 2008, 13:02
Località: Loreto (AN)

Messaggioda marco » 11 feb 2008, 11:48

Caro Max è un vero piacere leggerti qui'; quanti ricordi a FV, Forche Canapine e sul Voltigno. Benvenuto tra tutti noi.
Ti auguro di terminare presto la tua postazione casalinga e per i risultati in digitale vedrai che farai presto a raggiungerli da quel maestro che sei sempre stato in astroimaging.
Io ho la postazione (osservatorio Capolavilla) a 120 Km da casa e chiaramente non la uso molto........, sulla soluzione a cui si riferisce Paolo sul terrazzo di casa non sono molto propenso anche perchè, oltre al fatto di non gradire molto le luci inquinanti :-\, ci sono altri lavori che fervono un po' distanti dalla astrofilia....... :-X
c.l.
marco
Avatar utente
marco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1197
Iscritto il: 19 gen 2006, 21:42
Località: Pescara

Messaggioda maxcaimmi » 11 feb 2008, 21:55

Grazie per "l'esperto astrofotografo", ma credo che tu sappia che non mi ritengo affatto tale...penso piuttosto che quel poco che ho fatto è in gran parte merito tuo, di Alberto, Paolo e degli altri mitici "Argonauti".
Hai ancora il fisico per reggere fino al mattino durante i Campi, o la vecchiaia si fa sentire? C'è ancora qualche "pazzoide" che al posto mio ti fa compagnia fino all'alba?
Mi ha molto rincuorato il tuo commento sul progettino dell'osservatorio... Sentirsi dire da un esperto autocostruttore come te che è un bel progetto mi solleva da molti dubbi e timori.
Tornando al progetto, in seguito al tuo consiglio ho rinunciato alla flangia ruotabile in azimut... in effetti è superflua, e se c'è una cosa che adesso dovrei evitare sono prorpio le complicazioni inutili!
C92 - Valdicerro Observatory
Massimo Caimmi - Loreto (AN)
WGS84 – Lat.43°25'35"N – Long.13°36'36"E
SC Celestron 9.25" + WO Megrez 72ED
SkyWatcher EQ6 Pro GoTo
Focheggiatore JMI EV1-CM
CCD Atik 314L + Autoguida SX Lodestar
Avatar utente
maxcaimmi
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 24 gen 2008, 13:02
Località: Loreto (AN)

Messaggioda marco » 12 feb 2008, 11:11

maxcaimmi ha scritto:Grazie per "l'esperto astrofotografo", ma credo che tu sappia che non mi ritengo affatto tale...penso piuttosto che quel poco che ho fatto è in gran parte merito tuo, di Alberto, Paolo e degli altri mitici "Argonauti".
Hai ancora il fisico per reggere fino al mattino durante i Campi, o la vecchiaia si fa sentire? C'è ancora qualche "pazzoide" che al posto mio ti fa compagnia fino all'alba?

Con Paolo, Giuseppe ed il tuo vicino di casa Andrea B. siamo tornati varie volte a dormire col sole pochissimi gradi sotto (o sopra, ma dietro le montage...) l'orizzonte.
Se ce la faccio credo che il merito sia sempre del buon caro doppio caffe'...... ;)
Adesso ti aspettiamo alla prima occasione dopo il disgelo in quota a gustarci il fulgore di venere.....
c.l.
marco
Avatar utente
marco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1197
Iscritto il: 19 gen 2006, 21:42
Località: Pescara

Messaggioda maxcaimmi » 20 feb 2008, 1:12

Essendo in attesa che da un giorno all'altro mi consegnino la mia nuova EQ6 (Paolo è in attesa di ben altro  ;) mi aggiravo per la rete a caccia di informazioni più dettagliate sul famigerato errore periodico di questa montatura.
Il rivenditore da cui l'ho acquistata (astrofilo), sostiene che prima di far uscire le montature dal suo negozio (a richiesta) esegue alcuni test.
Si è guardato bene dal certificarmi il periodismo, ma un controllo sulla fluidità di guida dice di avermelo fatto, con un risultato positivo.
Per accertarmi dell'errore periodico però sono in attesa di provarla direttamente, ma la curiosità è tanta e, nel mio girovagare, ho trovato un sito che sembra interessante (lo conoscevate?):

http://demeautis.christophe.free.fr/ep/pe.htm

Purtroppo è tutto in francese, ma ci sono grafici dell'errore periodico per le più diffuse montature, divise anche per anni di produzione.
Da queste analisi il mio modello sembra ne esca abbastanza bene... anche se questo non spazza via dalla mia testa i nuvoloni del dubbio, almeno porta un pò di sereno... voi che ne pensate?
Nel test il modello che ho acquistato io è definito MONTURE EQ6 GOTO)... (adesso scommetto che andate tutti a guardare i vostri!  ;D
C92 - Valdicerro Observatory
Massimo Caimmi - Loreto (AN)
WGS84 – Lat.43°25'35"N – Long.13°36'36"E
SC Celestron 9.25" + WO Megrez 72ED
SkyWatcher EQ6 Pro GoTo
Focheggiatore JMI EV1-CM
CCD Atik 314L + Autoguida SX Lodestar
Avatar utente
maxcaimmi
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 24 gen 2008, 13:02
Località: Loreto (AN)

Messaggioda Paolo » 20 feb 2008, 18:47

Max, tieni conto che durante le riprese l'autoguida impartice le correzioni necessarie e compensa perfettamente periodismi anche di grande entita'. Non e' come il caso della guida manuale (come ai vecchi tempi) dove un forte errore periodico ci causava uno stress non indifferente... oggi il lavoro e' a carico dell'autoguida e, anche se si stressa, neanche si lamenta!  ;)

Piuttosto e' auspicabile che l'andamento sia morbido e senza variazioni repentine (picchi di grande entita' nella zona a sinistra del grafico FFT). Queste infatti possono non essere compensate bene dall'autoguida e provocare un piccolo mosso con le lunghe focali.

Solo come esempio, questo e' l'andamento del periodismo della mia G11. Anche se ha un'ampiezza ridotta (di media attorno ai +/-5 arcosec), presenta dei picchi molto fastidiosi. La calata che evidenzio con una freccia rossa, ad esempio, sposta la stella di circa 5 arcsec in un tempo brevissimo, mettendo a dura prova l'autoguida. Conseidera che un mosso di 5 arcsec a 1500 mm di focale produce una vistosa elongazione stellare.

http://img113.imageshack.us/img113/9468/losmks8.gif

Comunque questi eventi sono statistici e c'e' modo di ridurre il danno con una buona autoguida ed una focale di guida opportuna...

Del sito che segnali abbiamo parlato tempo fa sul forum, facendo notare anche una EQ3 con EP eccezionalmente piccolo... dai un'occhiata!

Ciao
Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7156
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda maxcaimmi » 20 feb 2008, 22:38

E' arrivata oggi!
Nel pomeriggio ho smontato l'ottica dalla vecchia forcella per testare gli attacchi che m'avevano detto essere poco compatibili con il mio vecchio tubo... invece vanno a meraviglia!
Domani porto subito il treppiede in officina per fare la colonna e la flangia... sto arrivando!
Allegati
Meade10+EQ6goto_rid.jpg
C92 - Valdicerro Observatory
Massimo Caimmi - Loreto (AN)
WGS84 – Lat.43°25'35"N – Long.13°36'36"E
SC Celestron 9.25" + WO Megrez 72ED
SkyWatcher EQ6 Pro GoTo
Focheggiatore JMI EV1-CM
CCD Atik 314L + Autoguida SX Lodestar
Avatar utente
maxcaimmi
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 24 gen 2008, 13:02
Località: Loreto (AN)

Messaggioda maxcaimmi » 9 mar 2008, 11:09

Grazie a mio padre che l'ha realizzata, e ad un suo caro amico che che ha dato disponibilità della sua officina, è stata finalmente terminata ed installata la colonna. Approfittando della tregua di maltempo ho assemblato di nuovo il tutto, sia per verificarne la funzionalità che per consentire al falegname di prendere bene le misure per realizzare pavimento e mobile. A quanto pare (salvo imprevisti) sto rispettando la tabella di marcia che m'ero prefissato, e a primavera spero di essere operativo!
Allegati
telescopio.jpg
Ultima modifica di maxcaimmi il 9 mar 2008, 11:15, modificato 1 volta in totale.
C92 - Valdicerro Observatory
Massimo Caimmi - Loreto (AN)
WGS84 – Lat.43°25'35"N – Long.13°36'36"E
SC Celestron 9.25" + WO Megrez 72ED
SkyWatcher EQ6 Pro GoTo
Focheggiatore JMI EV1-CM
CCD Atik 314L + Autoguida SX Lodestar
Avatar utente
maxcaimmi
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 24 gen 2008, 13:02
Località: Loreto (AN)

Messaggioda gdicarlo » 9 mar 2008, 11:42

bella postazione!!!

ora puoi scatenarti, sempre che il meteo ti faccia la grazia...
marzo, e' noto, e' instabile assai

auguri ancora

ciao ciao  g.
Avatar utente
gdicarlo
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 8 giu 2006, 21:41

Prossimo

Torna a Telescopi & accessori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 58 registrato il 20 ott 2018, 16:27

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form