Oggi è 28 mag 2020, 13:24
   
Text Size
Login

Spettri in 3D

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda Max » 7 mag 2020, 13:46

Ciao a tutti , mi è arrivata una notifica di Tom Field (Rspec), nella quale si evidenziava un aggiornamento sugli spettri in 3D, incuriosito sono andato a guardare nelle impostazioni ed ho trovato la possibilità di fare un file in 3D, mi chiedevo a cosa può essere utile sviluppare questo tipo di file? Certo è una cosa carina ma serve davvero? Forse solo a livello divulgativo.Vi mostro il 3D di Gamma Cassiopea
3d image.jpg
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 434
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda LFranco » 11 mag 2020, 17:07

La mia personale opinione.
Solo per far scena, senza alcun significato pratico.
Saluti
Lorenzo Franco
Avatar utente
LFranco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 537
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51
Località: Roma

Messaggioda Max » 11 mag 2020, 19:18

Completamente d'accordo con te.
Grazie
Massimo
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 434
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda miror » 11 mag 2020, 19:51

Ciao ragazzi,
le funzioni 3D sono pratiche soluzioni che raccolgono in un unico colpo d'occhio l'andamento di un campione/oggetto che si sta studiando. Un esempio a noi vicino potrebbe essere lo studio dell'evoluzione di una nova nel tempo. Si potrebbero mettere insieme con un effetto 3D, differenti spettri acquisiti nel tempo per far notare come varia la larghezza delle linee. Oltre a X,Y (lunghezza d'onda, intensità), si grafica sull'altro asse il tempo
miror
Utente Junior
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22

Messaggioda LFranco » 11 mag 2020, 20:43

Ciao miror,
certamente nei casi che elenchi la visualizzazione 3D aiuta molto. Credo comunque che in questo caso specifico (RSPEC) sia solo una funzione "scenica" con un unico profilo spettrale.
Saluti
Lorenzo Franco
Avatar utente
LFranco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 537
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51
Località: Roma

Messaggioda Max » 11 mag 2020, 20:51

Credo sia così Lorenzo, anche perché l'unico file che si può inserire è quello ancora "grezzo" e non quello calibrato in lunghezza d'onda,quindi non ha nessun valore tecnico.
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 434
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda miror » 11 mag 2020, 21:23

Ah bene,
allora non ha nessuna utilità. Stavo immaginando a una minima utilità, sempre scenografica, su sorgenti estese come le comete. Niente di piu
miror
Utente Junior
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22


Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 135 registrato il 7 mag 2020, 7:06

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form