Oggi è 19 set 2019, 20:51
   
Text Size
Login

Campagna pro-am stelle Be & TESS

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda Paolo » 21 ago 2019, 11:51

Ciao a tutti,

Coralie Neiner (LESIA laboratory of the Paris-Meudon Observatory) ha invitato gli spettroscopisti della comunita' amatoriale ad osservare una serie di stelle Be che sono contestualmente monitorate a livello fotometrico dal telescopio orbitante TESS.

TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite) e' un telescopio NASA progettato per la ricerca di esopianeti con il metodo fotometrico dei transiti. Fra i suoi target ci sono molte stelle Be, da qui l'occasione di fare uno studio combinato (fotometria e spettroscopia) finalizzato a comprendere meglio le cause degli outburst che a volte esibiscono alcune stelle Be.

Gli outburst si manifestano con un'incremento (mediamente modesto - frazioni di mag) del flusso luminoso che ha una durata variabile. Per le tempistiche limitate della modalita' osservativa di TESS, e' stata selezionata una lista di stelle Be che hanno manifestato outburst relativamente rapidi.

Sono richiesti principalmente spettri ad alta risoluzione completi (echelle) oppure che mostrano in dettaglio la riga h-alfa. Sono utili anche spettri a bassa risoluzione. Non e' stato specificato il potere risolvente minimo ma credo vadano benissimo gli spettri R > 500 presi ad esempio con l'Alpy 600, il Lisa, ecc. Non so dire se un buon spettro preso con lo Star Analyser possa essere accettato.

La consegna degli spettri avviene mediante il database BeSS. Abbiamo parlato di questo argomento tempo fa, alcuni dettagli qui.

La lista delle stelle Be di cui e' richiesto lo spettro si trova al seguente indirizzo:
https://docs.google.com/spreadsheets/d/ ... edit#gid=0

L'attivita' del telescopio orbitante e' schedulata in modo da coprire progressivamente 21 settori di cielo. L'osservazione insiste in ogni settore per 27 giorni. Attualmente TESS sta osservando il settore 15, in data 11 settembre passera' al successivo. Fino a quella data noi dovremmo, in pratica, osservare le stelle che riportano il numero 15 nella colonna H "Sector". In questa colonna leggo varie combinazioni, es. 14-15, 15, 15-16,... se ho capito bene sono tutte valide.

La magnitudine delle stelle nel settore 15 e' compresa tra 6.5 e 7.5 circa. Parliamo quindi di stelle abbastanza luminose. A bassa risoluzione si possono osservare un elevato numero di oggetti nella stessa serata osservativa mentre ad alta risoluzione significa poter usare un alto potere risolvente.

Il post originale di Coralie inviato alla mailing list Spectro-l:

https://groups.yahoo.com/neo/groups/spe ... ages/20092

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7234
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Max » 21 ago 2019, 12:51

Bellissima notizia.. Paolo io provo che ne pensi?
Avatar utente
Max
Utente Attivo
 
Messaggi: 286
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda Paolo » 21 ago 2019, 15:09

Ciao Max, potrebbe essere un'occasione per fare l'iscrizione al BeSS come osservatore.

Pero' non parliamo della magnitudini che hai trattato finora nei tuoi test (tutte stelle luminosissime). Qui serve attivare l'autoguida, centrare e mantenere la stella in fenditura in modo preciso per diversi minuti. Io ti consiglio di provare a prendere lo spettro di una di queste stelle (tieniti su mag 6.5-7). Se risultera' di qualita' sufficiente, potrai provare ad inviarlo al BeSS come spettro di iscrizione.

Se dovessero esserci problemi tecnici o strumentali (ripresa, elaborazione) apri per cortesia un topic dedicato. Lasciamo questo per tracciare i risultati osservativi.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7234
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Max » 21 ago 2019, 15:45

Ok perfetto grazie Paolo appena sono pronto provvederò ad aprire un topic nuovo.
Avatar utente
Max
Utente Attivo
 
Messaggi: 286
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda Paolo » 5 set 2019, 16:51

Dopo tanto maltempo si comincia... ma durera' poco perche' le previsioni sono pessime!

Ho scelto di iniziare con un soggetto non molto luminoso. Non si possono osservare molte Be in questo modo ma e' interessante inserire qualche spettro R > 5000 dove ce ne sono solo a bassa risoluzione (nel BeSS).

BD+47 3302 (BK-924), tipo B2Vnpe, mag V 10.5, settori 15-16.
Le note nel foglio condiviso: Fairly active. Some long-term variations and flickers. Strong 5 day period. Possible 14 d period.

bd+473302_20190904_835_PB.png


HD 201522 (BK-669), tipo B5V, mag V 7.90, settori 15-16
Note: Usually very weak double-peaked Halpha (emission below continuum). One spectrum shows strong Halpha though.
Lo spettro di cui si parla nelle note e' quello preso dal nostro amico Joan Guarro nel 2010 che, a differenza di tutti gli altri nel BeSS, mostra un profilo h-alfa in forte emissione. Nello stato attuale la definirei una "falsa luminosa", nel senso che le variazioni di intensita' del profilo h-alfa sono molto basse. Occorre quindi una buona integrazione per delineare il doppio picco che emerge dal largo assorbimento fotosferico, nonostante sia relativamente luminosa.

hd201522_20190904_895_PB.png


Ad entrambi i profili ho provato a rimuovere le righe telluriche.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7234
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 6 set 2019, 20:22

Nuova osservazione (rasserenamento a sorpresa ieri sera...), stavolta una stella Be al centro dell'attenzione degli specialisti per via della grande variabilita'.

HD 194779(BK-128), tipo B3IIe, mag V 7.48, settori 15-16
Le note nel foglio condiviso: Recent spectra show Halpha activity beginning on Aug. 28-29. Continue to monitor. If possible, get 2 spectra per night- one early and one late until Sept. 11 2019. High SNR will be useful to compare to TESS data. NRES plots:
https://drive.google.com/drive/folders/ ... sp=sharing.
Flickers and short OTBs. Possibly repeating at 90d. Moderate 20d periodic signal.
Interesting BeSS spectra. No obvious disk from 2010 – 2013. Then in 2014 there are 10 echelle spectra over a month that look like a shell star disk dissipating. Final 3 spectra 2016-2018 do not obviously show a disk.


hd194779_20190905_861_PB.png

Anche per questa stella serve una buona integrazione altrimenti il rumore tende a "mangiare" le leggere variazioni di intensita' delle righe spettrali. Si puo' notare come il profilo della riga h-alfa si presenti qui abbastanza complesso.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7234
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 7 set 2019, 15:46

Il mio contributo con l'osservazione di ieri sera 06-09-2018.Umberto

hd228041_20190906_945_U. Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1245
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 11 set 2019, 14:09

Ottimo inizio Umberto!

Riporto anche le mie ultime osservazioni. Ho scelto di seguire gli stessi target viste le rapide variazioni dello spettro.

HD 194779:

hd194779_20190909_830_PB.png

V1362 Cyg

v1362cyg_20190909_778_PB.png

Evoluzione HD 194779. La componente in emissione varia in modo asimmetrico

hd194779_comp1_PB.png

Evoluzione V1362 Cyg. Se non ci fossero state le righe telluriche avrei certamente pensato ad un errore di calibrazione degli spettri... Oltre ai cambiamenti del profilo h-alfa, e' infatti veramente notevole la variazione di velocita' radiale esibita in tre giorni dalle due righe di assorbimento a destra della h-alfa (dovrebbe trattarsi delle due righe fotosferiche CII 6578/6583) e quella dell'elio HeI 6678. Non ho trovato molto sul web su questa stella ma solo che e' conosciuta la variabilita' (fotometrica) dal 1970, l'analisi spettroscopica non sembra molto approfondita. L'elevata velocita' radiale periodica fa supporre un sistema binario (stella Be + compagna). Visto che lo spostamento Doppler e' alla portata di strumenti amatoriali, sarebbe molto interessante tracciare le variazioni di VR mediante una fitta serie di osservazioni. Vedremo se l'analisi congiunta TESS/spettrografi effettuata in questo periodo permettera' di conoscere meglio il soggetto.

v1362cyg_comp1_PB.png


Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7234
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 11 set 2019, 16:14

Incredibile Paolo, come varia la velocità radiale nella V1362 Cyg. Io ho osservata un'altra BE precisamente la 425 Cyg ma non ho ancora un'altro spettro di confronto. Appena possibile la osserverò di nuovo. Umberto

v425cyg_20190907_902_Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1245
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda tonyven » 11 set 2019, 17:17

Che spettacolo ragazzi. Ogni volta che postate qualcosa viene la voglia matta di fare spettri. Complimenti a Paolo e Umberto!
Saluti Tonino
tonyven
Utente Attivo
 
Messaggi: 194
Iscritto il: 10 gen 2019, 17:54


Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Chi c’è in linea

In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 58 registrato il 20 ott 2018, 16:27

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Login Form