Oggi è 21 set 2018, 5:40
   
Text Size
Login

Possibile nova mag 10 nello Scudo

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda umberto » 6 lug 2018, 14:32

Salve a tutti, nessuna evoluzione significativa sul secondo p-cyg dal giorno 04 al 05-07-2018. Umberto

novasct2018_20180704_841_Umberto Sollecchia.png


novasct2018 - Comparazione - Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda LFranco » 7 lug 2018, 9:52

Ciao a tutti,
ecco lo spettro a bassa risoluzione della nova acquisito la notte scorsa.
La riga Halfa e molto cresciuta di intensità rispetto alla mia ultima osservazione e le righe di emissione si sono decisamente ingrossate. Si riesce ad apprezzare anche il doppio profilo P Cygni.

Saluti
Lorenzo Franco
Allegati
_tcpj18292290-1430460_20180706_851_LFranco.png
Nova Sct 2018
Avatar utente
LFranco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51

Messaggioda Paolo » 8 lug 2018, 0:20

Ottimo! Adesso lo spettro e' davvero ricco in tutte le regioni.

Io sono ancora fermo alla riga h-alfa ma da quanto vedo, e se la nova non declina ulteriormente, potrei provare la regione h-beta o quella del doppietto del sodio. Speriamo che il tempo regga...

Anche io ho osservato la sera del 6 luglio. Il nuovo profilo non mostra grandi variazioni a parte l'incremento generale di intensita' dell'emissione h-alfa sul continuo.

novasct2018_20180706_839_PB.png

Il grafico delle velocita' radiali con i profili presi finora:

novasct2018_vrad2_PB.png


Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6903
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda LFranco » 8 lug 2018, 11:23

Ciao a tutti,

lo spettro a bassa risoluzione della notte appena trascorsa.
Non ci sono grosse variazioni. La riga Halfa è sempre più intensa.

Saluti
Lorenzo Franco
Allegati
_tcpj18292290-1430460_20180707_864_LFranco.png
Avatar utente
LFranco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51

Messaggioda umberto » 9 lug 2018, 9:26

Buon giorno a tutti, il profilo della nova osservata ieri sera 08-07-20218 con un reticolo da 1800l/mm. ed una comparazione con il giorno 05-07-2018. Umberto

novasct2018_20180708_832_Umberto Sollecchia.png


novasct2018 - Comparazione - U. Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 9 lug 2018, 16:17

Ci sono anche io! Spettroscopisti scatenati in questo periodo...

Stessa serata (8 luglio). Profilo integrale regione h-alfa:

novasct2018_20180708_849_PB.png


Velocita' radiale della riga h-alfa (righe telluriche rimosse):

novasct2018_20180708_849_RV_PB.png


La componente in assorbimento spostata verso il blu del P-Cygni sui -700 Km/s sta tornando piu' marcata mentre quella a -1500 Km/s sembra piu' larga e sdoppiata.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6903
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 10 lug 2018, 10:17

Salve a tutti, posto il profilo della nova osservata ieri notte 09-07-2018.Solo un lieve aumento nell'intensità dell'H-alfa.
Umberto

novasct2018_20180708_832_Umberto Sollecchia.png


novasct2018 - Comparazione -Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1070
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 10 lug 2018, 12:10

Una immagine della nostra interessante nova, presa il 4 luglio durante una delle sessioni fotometriche.

Nova_Sct_2018_image.jpg

Il riepilogo della fotometria in banda V nelle sere del 2, 4, 6 e 8 luglio, contemporanea alle riprese spettroscopiche.

Nova_Sct2018_phot4_8Jul.jpg

Il "buco" nei dati del 4 luglio e' dovuto ad un "problemino". Lascio immaginare cosa sia successo...

Nova_quad.jpg


Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6903
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda miror » 10 lug 2018, 13:56

Salve,
ecco Paolo, se qualcuno mostra le stelle quadrate, è chiaro che lascia supporre una terra piatta :-)
Scherzi a parte, in linea con quanto riferito da Umberto, la bassa risoluzione mostra l'incremento della riga Halpha. Sembra esserci anche una timida ripresa del P Cygni.
Saluti
Allegati
novasct2018 comparison zoom.jpg
miror
Utente Junior
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22

Messaggioda nico » 11 lug 2018, 0:25

Ciao a tutti e complimenti per gli ottimi spettri su questa affascinante nova.
Ieri sera abbiamo finalmente ripreso anche lo spettro della Nova Scuti 2018.
Da un confronto con altri spettri di altre stelle Novae trovati in letteratura, abbiamo tentato di identificare le principali righe di emissione dello spettro.
Oltre alle più evidenti righe dell'Idrogeno H Alfa e H Beta, sono ben visibili tutta una serie di righe del Ferro ionizzato.
Abbiamo poi tentato di stimare la velocità di espansione del guscio gassoso sviluppatosi dall'esplosione.
Tale misura è stata effettuata stiamando l'effetto P-Cygni che si intravede ancora sulla riga dell'H Alfa.
Con tutte le dovute cautele del caso, la nostra stima è di circa -1900 km/s.
Speriamo di aver ottenuto risultati quantomeno realistici.

Ogni critica o commento è come sempre ben accetto. ;)

Nico
novasct2018_ 20180709_884_OAMH.jpg

novasct2018_ 20180709_884_OAMH -VR.jpg
Avatar utente
nico
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 368
Iscritto il: 17 giu 2013, 19:20

Messaggioda Paolo » 11 lug 2018, 15:15

Ciao Nico, complimenti per lo spettro (anche a Massimiliano)!
Vedo che il bel tempo e' arrivato finalmente anche in Toscana! ;)

Sullo spettro hi-res di Umberto, preso la stessa sera (9.831 luglio), il minimo della componente blue-shifted si trova sui -1600 Km/s rispetto a 6562.8A. Tieni conto che i circa 300 Km/s di differenza rispetto a quanto avete misurato corrispondono a poco meno di 7A, un valore inferiore alla risoluzione spettrale del Lhires III 150. Soprattutto va considerato che non si tratta di una riga isolata (si misurerebbe con maggior precisione) ma e' adiacente alla fortissima componente in emissione. In questi casi, se si vuole una misura precisa, l'uso di un potere risolvente maggiore e' assai consigliato.

Buone osservazioni!

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6903
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda nico » 11 lug 2018, 17:22

Ciao Paolo, finalmente abbiamo avuto qualche serata decente dopo mesi di maltempo.

Comunque sia, ciò che dici circa la differenza di velocità misurata è giusto e non a caso avevo scritto che la misura era da prendere "con tutte le dovute cautele".
Come dici tu infatti, alla bassa risoluzione che abbiamo usato c'è da aggiungere una ulteriore fonte di incertezza dovuta proprio alla predominante riga in emissione rispetto al debole effetto P-Cygni.
Avatar utente
nico
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 368
Iscritto il: 17 giu 2013, 19:20

PrecedenteProssimo

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 56 registrato il 10 mag 2015, 22:36

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form