Oggi è 17 ott 2017, 11:22
   
Text Size
Login

ASASSN-17hx: nova nello Scudo mag 11+

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda umberto » 2 ott 2017, 15:40

Salve a tutti, i profili del giorno 29 e 30-09-2017 ed una loro comparazione.Osservazioni in precarie condizioni di cielo, le riprese sono state effettuate tra una nuvola e l'altra senza possibilità di integrazione.Umberto

asassn-17hx_20170929_777_Umberto Sollecchia.jpg


asassn-17hx_20170930_764_Umberto Sollecchia.jpg


asassn-17hx_20170930_764  - Comparazione -_Umberto Sollecchia.jpg
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 847
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda umberto » 3 ott 2017, 12:55

Salve, il profilo di ieri sera ed una comparazione con il giorno 30-09-20217.Umberto

asassn-17hx_20171002_760_Umberto Sollecchia.jpg


asassn-17hx_20170930_764  - Comparazione -_Umberto Sollecchia.jpg
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 847
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda LFranco » 3 ott 2017, 21:17

Notevolissime le variazioni di questa nova.
Forse per il semplice fatto che è lenta si riescono ad apprezzare fenomeni "a rallentatore" che invece nelle nove veloci avvengono rapidamente e passano inosservati.
Saluti
Lorenzo Franco
Avatar utente
LFranco
Utente Attivo
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51

Messaggioda Paolo » 3 ott 2017, 22:55

Sicuramente Lorenzo. I miei pochi anni di attivita' in questo campo sono una modestissima esperienza, comunque non ho mai visto un soggetto dallo spettro cosi' "vivo"... Fra l'altro, se consultate AAVSO, potete vedere come la nova abbia riguadagnato mezza magnitudine negli ultimi tre giorni! Eppure aveva appena ripreso un deciso declino. Visto il comportamento peculiare, gli osservatori ARAS sono stati invitati ad osservarla fino alla congiunzione con il Sole (io non riesco perche' ho l'orizzonte non libero).

L'ultimo mio spettro e' del 30 settembre. Come per Umberto, si tratta di frame presi durante il passaggio di pesanti veli (3 x 960s). Per fortuna la nova era ancora relativamente luminosa, quindi l'autoguida non ha sganciato (un target debole sarebbe stato impossibile da tenere in fenditura).

asassn-17hx_20170930_732_PB_label.png

Ho identificato le principali righe spettrali e ho evidenziato due assorbimenti con un punto interrogativo. Potrebbe trattarsi dell'assorbimento P-Cyg blue-shifted di due righe dell'elio neutro, He I 4921.9 e 5015.7. Una coppia di righe la cui componente in emissione, se presente, sarebbe blended con le prime due righe del ferro ionizzato del multipletto 42 (Fe II 4923.9 e 5018.4). Ho fatto questa ipotesi basandomi sul fatto che l'elio neutro He I 6678 mostra l'assorbimento blue-shifted della stessa velocita' (circa -1500 Km/s). L'assorbimento e' rilevabile sugli ultimi spettri di Umberto e di altri osservatori ARAS. In ogni caso e' da verificare.

asassn-17hx_201709_RV.png

L'assorbimento blue-shifted dell'elio neutro nello spettro di Joan Guarro del 28 settembre:

novasct2017_20170928_777_JGuarro.png


Divagazioni... Il cielo notturno del 30 settembre visto dalla camera IR:

IR1.jpg

Accessori freddi e caldi...

IR2.jpg


Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 4 ott 2017, 23:37

Salve a tutti, la nova ha guadagnato di nuovo 1 magnitudine. Allo scopo di valutare le notevoli variazione, posto il profilo di questa sera sera ed una comparazione con il giorno 02-10-2017.
Umberto

asassn-17hx_20171004_773_Umberto Sollecchia.jpg


asassn-17hx Comparazione-Umberto Sollecchia.jpg
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 847
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 6 ott 2017, 14:17

Ragazzi, questa nova continua a sorprendere per le sue rapidissime variazioni dell'intensita' luminosa e dello spettro! Tutte le misure V di AAVSO:

Nova_Sct_AAVSO.PNG

C'e' da dire che in realta' ricalca abbastanza fedelmente il comportamento della nova lenta V5558 Sgr (NOVA Sgr 2007), un soggetto definito dagli astrofisici "inusuale". F. Teyssier mi ha segnalato un interessante documento redatto per questo soggetto: Spectral Evolution of the Unusual Slow Nova V5558 Sgr.

https://arxiv.org/abs/1105.1614.

La Nova Sct 2017 ha molti punti in comune, dalla transizione dello spettro He/N verso quello Fe II ai "flare-like rebrightenings" di ampiezza simile (cosi' sono stati chiamati nel paper i repentini incrementi di luminosita' esibiti dalla V5558 Sgr). Anche lo spettro mostra praticamente le stesse righe e una evoluzione dei profili P-Cygni con velocita' simili. A questo proposito, le velocita' piu' basse rispetto alle "normali" nove classiche dovrebbero essere legate alla massa modesta della compagna compatta, vicina al limite per l'innesco dell'evento nova.

La V5558 Sgr ha dato origine a ben cinque ourburst prima di evolvere in un declino regolare. Se la Nova Sct 2017 segue questa tendenza, riusciremo ad osservarla ancora per molto. Peccato davvero che si avvicina alla congiunzione con il Sole, momento in cui potrebbe esibire nuovi outburst che non riusciremo ad osservare. A dicembre sara' bassissima sull'orizzonte sud-ovest ma da febbraio comincera' ad essere nuovamente visibile nel cielo mattutino.

L'ultimo mio spettro e' del 4 ottobre. Ho ridotto la durata delle subpose per sfruttare meglio il pochissimo tempo a disposizione. Ci sono infatti vari ostacoli lungo la linea di vista (camini vari della casa di fronte...) che mi costringono a temporanee interruzioni. Come dire che sono ormai agli sgoccioli...

asassn-17hx_20171004_729_PB.png

Velocita' radiale del profilo H-beta:

asassn-17hx_20171004_729_HbRV_PB.png

Comparazione con il profilo del 30 settembre.

asassn-17hx_Oct_comp_PB.png

Credo che in futuro verranno fatti molti confronti fra la Nova Sct 2017 e la Nova Sgr 2007 per la grande similarita' riscontrata. In questo contesto sono certo che il database di spettri amatoriali ARAS sia una risorsa preziosa (al momento piu' di 170 spettri con una eccellente copertura temporale).

http://www.astrosurf.com/aras/Aras_Data ... ct2017.htm

Continuate ad osservarla voi che potete!

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 6 ott 2017, 16:44

Salve a tutti, veramente affascinate la danza di questa nova.Posto il profilo del giorno 05-10-2017 ed una comparazione con il giorno 04-10-2017.Umberto

asassn-17hx_20171005_740_Umberto Sollecchia.jpg


asassn-17hx - Comparison -Umberto Sollecchia.jpg
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 847
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda LFranco » 8 ott 2017, 15:31

Ciao a tutti,
ieri sera ho osservato lo spettro della nova a bassa risoluzione.
Rispetto alla mia precedente osservazione dell'altro mese ho notato una diminuzione dell'intensità della riga Halfa. L'osservazione diventa sempre più difficile sia per il meteo che per la sua posizione.

Saluti
Lorenzo Franco
Allegati
_asassn-17hx_20171007_736_LFranco.png
Nova Scuti 2017
Avatar utente
LFranco
Utente Attivo
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51

Messaggioda umberto » 12 ott 2017, 13:28

Salve a tutti, ieri sera ho osservato di nuovo la nova. Posto il profilo spettrale.Umberto

asassn-17hx_20171011_744_Umberto Sollecchia.jpg
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 847
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda LFranco » 12 ott 2017, 18:14

Ciao a tutti,
allego lo spettro della nova scuti 2017 acquisito ieri sera.
Rispetto allo spettro dello scorso 7 ottobre è salita di molto l'internsità della riga Halfa.
Saluti
Lorenzo Franco
Allegati
_asassn-17hx_20171011_vs_20171007.png
_asassn-17hx_20171011_730_LFranco.png
Avatar utente
LFranco
Utente Attivo
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51

Messaggioda Paolo » 12 ott 2017, 20:59

Un ottimo monitoraggio! Abbiamo la vista sull'intero spettro ottico e il dettaglio della riga h-alfa. Sembra sia arrivata intorno alla V 11. Speriamo in un prossimo rebrightening...

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda LFranco » 14 ott 2017, 9:25

Ciao,
anche ieri sera (13 ottobre) ho osservato la nova scuti 2017.
Ecco lo spettro.

Saluti
Lorenzo Franco
Allegati
_asassn-17hx_20171013_735_LFranco.png
Avatar utente
LFranco
Utente Attivo
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 8 ago 2015, 0:51

Precedente

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 56 registrato il 10 mag 2015, 22:36

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form