Oggi è 22 giu 2021, 12:38
   
Text Size
Login

Stelle Be di febbraio

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda Paolo » 20 feb 2017, 0:13

Si ricomincia... finalmente!

Regione della riga H-alfa. Spettrografo Lhires III con reticolo da 1200 l/mm. Potere risolvente circa 6000.

FF Cam - 16 febbraio 2017:
ffcam_ 20170216_876_Paolo Berardi.png


HD35347 - 16 febbraio 2017:
hd35347_ 20170216_793_Paolo Berardi.png


Qualche info per la categoria:
https://it.wikipedia.org/wiki/Stella_Be

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7646
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 20 feb 2017, 17:48

Si ricomincia, ma con la paura del terremoto! Ieri sera anch'io ho osservato due stelle BE.Per mia fortuna la scossa di magn.4 è arrivata mentre dormivo e non l'ho percepita.Non posso immaginare se mi avesse sorpreso all'osservatorio. Non salirò più in soffitta non prima che si sia allontanato questo sciame sismico, il ricordo della notte del 09-aprile 2009 è ancora vivo nella mia mente.Fortunato Paolo, che ha l'osservatorio nel giardino.

Regione H-alfa, spettroscopio autocostruito alimentato con fibra ottica da 50 micron, reticolo 600l/mm R=3050

Profilo 105 Tau.jpg


Profilo hd45995.jpg


Saluti a tutti - Umberto
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1461
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Fab » 20 feb 2017, 19:30

Vi sono vicino ragazzi. Ero nelle Marche sia durante la scossa di fine agosto sia durante quella dei primi di novembre. Nelle vicinanze di Fabriano e a 40Km in linea d'aria da Norcia. Capisco.

Passiamo alle stelle.
Ottimo lavoro sulle Be. Sempre interessantissime e foraggiatrici di sorprese.

Umberto se apro un post sulle fibre ottiche per non andare fuori tema qua...mi illumini su un paio di cose ?

Fabrizio
Fab
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 8 lug 2016, 20:22

Messaggioda Paolo » 22 feb 2017, 15:43

Grazie per la solidarieta' Fabrizio!

Nuove osservazioni fatte ieri sera:

typed | ident | Otype | ICRS (J2000) | ICRS | (J2000) | Mag B | Mag V | Sp type
-------------------------------------------------------------------------------
HD 251726 | Be* | 06 06 54.3659 | +19 02 04.059 | 9.76 | 9.34 | B1V:e
HD 250980 | Be* | 06 03 34.2439 | +09 39 54.658 | 9.70 | 9.56 | B2ne
RY Gem | Al* | 07 27 24.17302 | +15 39 34.6994 | 8.88 | 8.68 | A0V:e+K0II



HD 251726 - 21/02/2017
Campo stellare nella vista fenditura:

HD251726_guider.jpg

Spettro R~6000:

hd251726_ 20170221_746.png

Il piccolo ma netto assorbimento sui 6614A (sulla destra dell'emissione h-alfa) non ha origine nell'atmosfera della Be ma e' causato dal mezzo interstellare tra noi e la stella. La cosiddetta DIB (diffuse interstellar band) e' in realta' una banda e per discernere la sua caratteristica occorre una maggiore risoluzione spettrale. La banda sui 6614A e' solo una delle tante DIB. Maggiori info:

https://en.wikipedia.org/wiki/Diffuse_i ... llar_bands

Info specifiche per la DIB 6614A:

http://iopscience.iop.org/article/10.10 ... 801/1/6/pd


HD 250980 - 21/02/2017
Campo stellare nella vista fenditura:

HD250980_guider.jpg

Spettro R~6000:

hd250980_ 20170221_785.png



RY Gem - 21/02/2017
Campo stellare del cercatore elettronico:

RY_Gem_ASI.jpg

Spettro R~6000:

rygem_ 20170221_874.png

Mentre per le prime due non sono disponibili sul BeSS spettri di confronto a media/alta risoluzione, per RY Gem c'e' un profilo di Joan del 29 marzo 2016:

IMG_7703.PNG
IMG_7703.PNG (3.76 KiB) Osservato 2752 volte

L'evoluzione nell'intervallo di tempo trascorso e' evidente. Principalmente si nota l'incremento di intensita' del picco verso il violetto (parte emittente del disco che si avvicina a noi) che porta quasi ad una simmetria della riga. Si tratta di una stella che ha esibito variazioni abbastanza rapide, peccato non siano stati presi altri spettri durante questo periodo.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7646
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda miror » 25 gen 2018, 15:12

Salve a tutti,
approfittando delle buone condizioni meteo di stanotte, mi sono cimentato nella ripresa di due stelle Be scelte tra quelle a bassa declinazione e con gli ultimi spettri riportati un pò datati.
Ovviamente tutto a bassa risoluzione
Allegati
zoom confronto.jpg
confronto Stelle Be.jpg
miror
Utente Attivo
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22

Messaggioda Paolo » 31 gen 2018, 18:54

Belle osservazioni Paolo! L'Alpy 600 e' proprio uno strumento fantastico. La risoluzione, pur bassa, permette di rilevare molte righe come anche l'assorbimento fotosferico della V1366 Ori (H-alfa).

Questo bel risultato non ti invoglia una collaborazione per il BeSS? Sono assai graditi anche spettri a bassa risoluzione, scelta fra l'altro obbligata per soggetti deboli!

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7646
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda miror » 1 feb 2018, 21:27

Ciao Paolo,
Il mio obiettivo infatti è quello di iniziare un monitoraggio x il Bess. Da quello che ho visto mancano spettri da anni x diverse stelle; sinceramente non so il motivo. Vorrei approfittare del piccolo vantaggio della mia latitudine x monitorare oggetti deboli e bassi
miror
Utente Attivo
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22

Messaggioda umberto » 1 feb 2018, 21:41

Ottima idea Paolo,le stelle BE poco osservate sono tutte quelle che hanno una bassa declinazione.Buone osservazioni. Umberto
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1461
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Prossimo

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 152 registrato il 20 set 2020, 12:49

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Login Form