Oggi è 21 ago 2017, 2:44
   
Text Size
Login

28 Tau

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda marcoleo » 4 mar 2015, 19:55

In Spectro l Ernst ha pubblicato i risultati della campagna osservativa di 28 Tau.
Il documento e' molto interessante!
Complimenti al gruppo italiano !
Marco
marcoleo
Utente Attivo
 
Messaggi: 291
Iscritto il: 16 apr 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 6 mar 2015, 11:59

Ottimo! Appena possibile cerchiamo di aggiornare con qualche informazione. Rimangono degli interrogativi ma direi che e' abbastanza normale per questo tipo di ricerca. Difficile che con una sola campagna osservativa si scoprano i meccanismi responsabili di tutti i fenomeni osservati e si arrivi alla completa comprensione del sistema. E' una grande soddisfazione anche aver permesso di fare un piccolo passo in avanti nella loro conoscenza!

Ormai, grazie al web, non esistono piu' confini e abbiamo instaurato collaborazioni ed amicizia con tanti appassionati che risiedono ovunque, anche io pero' provo un pizzico di orgoglio per il nostro gruppetto sempre cosi' attivo! :ymhug:

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 20 mar 2015, 0:21

Ernst ha appena divulgato sulla ML spectro-l un aggiornamento che riguarda l'analisi degli spettri di Pleione, segnalando anche la bellissima animazione di Marco Leonardi (che ci ha mostrato nel topic dei profili Be):

28 Tau


Complimenti Marco! :ymapplause:

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 18 gen 2017, 23:30

Chi puo', provi ad osservare Pleione almeno a media risoluzione. Qui sono impossibilitato causa nubi, neve, vento, terremoti, ecc ecc... Sembra che negli ultimi giorni il profilo h-alfa abbia subito un cambiamento senza precedenti (almeno rispetto ai dati del BeSS). L'andamento noto riguarda una moderata variazione dell'assorbimento centrale (mentre si alterna la fase di shell), adesso sembrerebbe qualcosa di molto piu' evidente. Tutto da verificare ed eventualmente da capire.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 22 gen 2017, 11:40

Falso allarme. Peccato...
Pleione e' stato osservato di recente (J. Guarro) e non ci sono sensibili variazioni del profilo h-alfa rispetto al suo stato corrente. Si e' trattato probabilmente di una anomalia strumentale.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Fab » 22 gen 2017, 13:45

Peccato.
Interessante cmq seguire, con i mezzi a disposizione, gli alert lanciati
a livello internazionale.
Appena prendo la montatura nuova (speriamo nel meteo debbo venire dalle tue parti)
mi rigetto nella mischia.... :)

Fabrizio
Fab
Utente Attivo
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 8 lug 2016, 20:22

Messaggioda Paolo » 23 gen 2017, 18:34

Interessante cmq seguire, con i mezzi a disposizione, gli alert lanciati a livello internazionale.

Ti confermo Fabrizio, la collaborazione e' molto sentita nella spettroscopia amatoriale (immagino sia cosi' anche per le ricerche fotometriche ed astrometriche). A dispetto del termine "internazionale" che fa pensare a chissa' quanti osservatori, a praticare attivamente la spettroscopia siamo in realta' un piccolo gruppo di persone. Per questo ci conosciamo tutti molto bene, specie nel gruppo ARAS (che abbraccia una grande percentuale di appassionati).

A volte una conferma che chiedi al mattino ti puo' arrivare durante il giorno essendo l'osservatore situato dall'altra parte del globo. Oppure si arriva a seguire H24 un target procedendo con una "staffetta" tra osservatori che si trovano alle varie longitudini. E' tutto molto affascinante oltre che interessante...

speriamo nel meteo debbo venire dalle tue parti

Dove devi prenderla? Dai che tra poco potrai ricominciare con l'attivita' osservativa!

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Fab » 23 gen 2017, 23:18

Ciao Paolo
si immagino che comunque la spettroscopia è un settore molto di nicchia, così come la fotometria.

Sono però, a mio parere, il sale di questa passione. Se si vuole seguire un filo conduttore scientifico, che si protragga negli anni e non si esaurisca alle prime osservazioni di
qualche fiocchetto vagamente luminescente, o agli anelli di Saturno, ma che si dipani in approfondimenti ed esperienze personali a volte di tutto rispetto, occorre nutrire
la propria curiosità. Perchè poi di questo si tratta.
Sete di sapere.
Sto seguendo molto, ultimamente, il forum dell'ARAS, davvero interessante e pieno di stimoli.

Vado ad Avezzano, Paolo, il meteo stavolta lo permette, invece che a l'Aquila.
Fab
Utente Attivo
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 8 lug 2016, 20:22

Messaggioda Paolo » 24 gen 2017, 13:07

Hai ragione Fabrizio, qui l'apprendimento non ha mai fine. Vale per i professionisti, figuriamoci per gli astrofili. Probabilmente e' una cosa che hai sperimentato anche con la radiantistica, anch'essa un attivita' fortemente tecnica in grado di appassionare per decenni...

Il forum ARAS e' un importante punto di riferimento per la spettroscopia astronomica amatoriale. Ci trovi molti approfondimenti, dalle tecniche strumentali ai fenomeni astrofisici e, soprattutto, tantissimi risultati osservativi (di cui altri forum e mailing list sono un po' carenti).

Tranquillo per il meteo. Da oggi e' previsto bel tempo per diversi giorni.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 25 gen 2017, 20:54

La mia conferma di stasera. Si nota anche dal profilo ottenuto al volo (non calibrato) con Astroart che la riga di emissione h-alfa e' "regolare".

Pleione_gen_2017.jpg


Paolo

PS: cielo limpido e calmo. Adesso su NQ Gem.
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Precedente

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 56 registrato il 10 mag 2015, 22:36

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Login Form