Oggi è 6 dic 2021, 8:26
   
Text Size
Login

Rosetta 2015

Abbiamo portato i nostri strumenti oltre l'atmosfera terrestre. Parliamo delle affascinanti missioni scientifiche.

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 10 mar 2015, 23:06

Sta per iniziare la prima campagna di ascolto per Philae, nella speranza che il lander si risvegli dato il crescente irraggiamento/riscaldamento solare:
http://aliveuniverseimages.com/speciale ... -l-ascolto
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Vincenzo » 12 mar 2015, 18:37

ANSA 12 marzo 2015, 13.20
SONDA ROSETTA SUONA 'SVEGLIA' A LANDER PHILAE, INIZIA ATTESA / IN ASCOLTO DEL SEGNALE DA
OGGI FINO AL 20 MARZO
ROMA, 12 MAR - Da oggi la sonda Rosetta lancia una 'sveglia' al lander Philae ibernato sulla superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. La maggiore vicinanza al Sole lascia sperare che ai pannelli solari del lander possa arrivare luce sufficiente perché' ricominci a trasmettere i segnali, ma non è possibile sapere quando questo potrà accadere. Da oggi fino al 20 marzo il risveglio di Philae potrebbe avvenire in qualsiasi momento. La missione Rosetta dell' Agenzia Spaziale Europea (Esa) è quindi arrivata ad un' altra tappa cruciale perché dal lander potrebbero arrivare altre risposte importanti per studiare la composizione della cometa e avere così nuovi elementi per ricostruire la storia del Sistema Solare. Una temperatura superiore a -45 gradi centigradi e almeno 5.5 Watt di energia dal Sole: sono queste le condizioni necessarie per far svegliare Philae, che dopo la rocambolesca discesa sulla cometa ha eseguito buona parte dei suoi esperimenti. Tuttavia la probabile 'caduta' in un avvallamento poco illuminato dal Sole, dove riceve molta meno energia di quanto era pianificato. Di conseguenza è stato necessario 'ibernarlo'. "Philae è progettato in modo tale da utilizzare tutta l'energia solare disponibile per scaldarsi", ha spiegato Koen Geurts, del centro di controllo della missione Rosetta in Germania, a Darmstadt. A partire da oggi e fino al 20 marzo la sonda Rosetta, in orbita attorno alla cometa, farà 11 tentativi per mettersi in contatto con Philae che, come sperano i tecnici dell'Esa), potrebbe risvegliarsi da un momento all'altro. Anche nell'ipotesi in cui non riuscisse a 'svegliarsi', il lander potrebbe aver comunque abbastanza energia per ricevere comunicazioni e per questo i tecnici hanno inviato istruzioni per orientare al meglio i pannelli fotovoltaici. "Se non stabiliremo un contatto entro il 20 marzo - ha spiegato Stephan Ulamec, responsabile delle operazioni - faremo altri tentativi non appena sarà di nuovo possibile".
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Vincenzo » 12 mag 2015, 15:42

ANSA 12 maggio 2015, 14.51  
Missione sonda Rosetta, attesa per il risveglio lander Philae / Il 17 maggio sarà in posizione
ideale per trasmettere segnali  
ROMA, 12 MAG ‐ Il lander Philae potrebbe svegliarsi in qualsiasi momento: la cometa sulla quale è rimasto 'intrappolato' è abbastanza vicina al Sole perchè il veicolo possa ricaricare i pannelli solari e fino al 17 maggio la sonda Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) sarà nella posizione ideale rispetto alla Terra per trasmettere eventuali segnali del risveglio del lander.  
''Fino al 17 maggio ci dovrebbe essere almeno 10 occasioni di contatto'' dice Cinzia Fantinati, che gestisce le operazioni di Philae per l'Agenzia Spaziale tedesca (Dlr). La possibilità più allettante è che Philae sia già sveglio ma non abbia abbastanza energia per comunicare, sottolinea Nature che analizza i fattori che potrebbero influenzare il risveglio di Philae. Il lander, prosegue Nature, potrebbe addirittura già star tentando di trasmettere un segnale che Rosetta non riesce ancora a sentire. Per migliorare la possibilità di ascoltare i segnali, Rosetta deve stare a meno di 300 chilometri da Philae, sullo stesso lato della cometa 67P/Churyumov‐Gerasimenko e con entrambe le antenne allineate.  
Anche se i ricercatori sono fiduciosi sul risveglio di Philae, sottolinea Nature, ci sono delle 'scommesse' da vincere. Philae è 'bagnato' dalla luce solare solo 80 minuti al giorno e questo tempo potrebbe non essere sufficiente per ricaricare le batterie. La polvere emessa dalla cometa, inoltre, potrebbe aver coperto i pannelli solari impedendo alla luce solare di riscaldarli.
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 12 mag 2015, 22:34

Grazie Vincenzo per questi preziosi aggiornamenti, ne farò tesoro per il seminario di Sabato a Penne!... ;)
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 12 giu 2015, 7:39

Qualcosa brilla sulla cometa e potrebbe essere Philae!
http://aliveuniverseimages.com/speciale ... ere-philae
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda gdicarlo » 14 giu 2015, 13:59

Avatar utente
gdicarlo
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1247
Iscritto il: 8 giu 2006, 21:41

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 14 giu 2015, 15:22

E bravo Giuseppe che mi ha preceduto, è una notizia fantastica e un giorno da ricordare per l'ESA!
http://aliveuniverseimages.com/speciale ... -svegliato
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Domenico1984 » 14 giu 2015, 21:07

Grande lo sapevo che si risvegliava!!!!
Domenico1984
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1079
Iscritto il: 30 ago 2013, 9:00

PrecedenteProssimo

Torna a Astronautica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 152 registrato il 20 set 2020, 12:49

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form