Oggi è 17 ago 2022, 19:29
   
Text Size
Login

Il ritorno di Hayabusa

Abbiamo portato i nostri strumenti oltre l'atmosfera terrestre. Parliamo delle affascinanti missioni scientifiche.

Messaggioda Vincenzo » 15 giu 2010, 17:06

Da una nota della Nazione di oggi, oltre al "Falco Pellegrino" (Hayabusa), si fa cenno, con una certa sicurezza direi, sullo stato di Marte di qualche miliardo di anni fà...

nell'allegato

Un saluto a tutti
Vincenzo
:D
Allegati
nazione_150610_spazio.pdf
(146.59 KiB) Scaricato 181 volte
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Vincenzo » 18 giu 2010, 13:32

ANSA 2010-06-18 10:37
SPAZIO: ARRIVATA IN GIAPPONE CAPSULA SONDA HAYABUSA
TOKYO, 18 GIU - La capsula spaziale della sonda Hayabusa, protagonista di un viaggio record di sette anni e sei miliardi di chilometri percorsi, e' arrivata oggi in Giappone, all'aeroporto Haneda di Tokyo. La preziosa capsula, all'apparenza atterrata senza danni, e' stata trasportata su un volo charter dall'Australia, dove era stata raccolta lunedi' nel deserto meridionale di Woomera. Gli scienziati della Jaxa, l'agenzia spaziale nipponica, l'hanno immediatamente trasferita al centro di ricerca di Sagamihara, alla periferia occidentale di Tokyo, dove saranno effettuate tutte le analisi. Gli esperti sono, in particolare, alla ricerca di tracce di materiale di asteroide, che, sebbene la sonda Hayabusa non sia riuscita a raccogliere campioni di roccia come auspicato, potrebbero essere rimaste attaccate alla capsula nella fase di atterraggio e decollo dal corpo celeste. La sonda Hayabusa ('falco pellegrino' in giapponese) era stata lanciata in orbita nel maggio 2003 con il compito di analizzare l'asteroide Irokawa, a 300 milioni di chilometri, e riportare indietro i primi campioni di superficie mai prelevati da un asteroide. Eventuali tracce di materiale 'interessante', sostengono i responsabili della Jaxa, potrebbero rivelarsi di fondamentale importanza per lo studio dell'universo, in particolare per quanto riguarda i numerosi misteri che avvolgono l'origine e l'evoluzione del sistema solare.

Un saluto a tutti
Vincenzo
:D
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 22 giu 2010, 21:13

Un ulteriore aggiornamento dopo l'ottimo Vincenzo:
La capsula (che è caduta 1.1 Km dal punto prestabilito), è stata sottoposta a un esame radiografico prima di essere aperta. L'analisi ha rivelato che il contenitore è rimasto perfettamente sigillato ma anche che non ci sono detriti di asteroide visibili al suo interno, per lo meno al di sopra di 1mm :-s ... la speranza ora è che ci siano comunque grani di polvere di dimensioni micrometriche! :-B
La risposta certa richiederà comunque dei mesi e gli eventali campioni verranno poi distribuiti in 10 laboratori sparsi per il mondo.
http://www.aviationweek.com/aw/generic/ ... 0Condition
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Vincenzo » 5 lug 2010, 15:44

ANSA 2010-07-05 12:23
SPAZIO:GIAPPONE, 'PARTICELLE' ALL'INTERNO CAPSULA HAIABUSA
ESPERTI, PRESTO PER AFFERMARE CHE SONO FRAMMENTI ASTEROIDE
TOKYO, 5 LUG - Ci sono ''minuscole particelle'' all'interno della capsula giapponese Hayabusa, che il 13 giugno scorso e' stato il primo veicolo spaziale a tornare a Terra dopo avere incontrato un asteroide, al termine di una missione durata sette anni. Lo rende noto l'agenzia spaziale giapponese Jaxa. Nel 2005 la sonda si era posata sull'asteroide Itokawa, ma a causa di un guasto non era riuscita a prelevarne dei campioni. ''Abbiamo cominciato il 24 giugno la procedura di apertura dei recipienti e abbiamo cosi' confermato la presenza di minuscole particelle'', rileva la Jaxa in una nota. Tuttavia l'Agenzia spaziale giapponese ritiene di non avere ancora elementi sufficienti per affermare che si tratta di frammenti provenienti dall'asteroide Itokawa. Le analisi per stabilirne l'origine sono in corso e richiederanno ancora settimane.


Un saluto a tutti
Vincenzo
:D
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 5 lug 2010, 19:29

Grazie Vincenzo per il pronto aggiornamento, mi hai battuto sul tempo! ;)
Aggiungo che i tecnici hanno prelevato un paio di particelle da 10 um e che, dentro il contenitore, hanno trovato del gas a bassa pressione non meglio specificato...
Rimane da capire l'origine di entrambi, le analisi inizieranno in Agosto e la risposta definitiva potrebbe richiedere 6 mesi! i-)
http://www.aviationweek.com/aw/generic/ ... %20Samples
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 7 lug 2010, 12:57

Un bell'articolo sugli ultimi sviluppi:
http://news.bbc.co.uk/2/hi/science_and_ ... 519895.stm
Da indiscrezioni, sembra che una dozzina di grani di polvere decisamente grandi (1mm) sono stati trovati attaccati FUORI dal contenitore dei campioni e non si esclude che almeno qualcuno possa venire da Itokawa. Inoltre, sembra che un gran numero di particelle micrometriche siano all'interno, in aggiunta alle due già menzionate... l'ottimismo cresce! :D
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Vincenzo » 7 lug 2010, 15:28

E' proprio poca e non è sicura la provenienza. :-s

Ciao
Vincenzo
:D
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Vincenzo » 13 lug 2010, 11:38

ANSA 2010-07-13 11:20
SPAZIO: GIAPPONE PENSA A NUOVA MISSIONE SU ASTEROIDE
TOKYO, 13 LUG - Il governo giapponese avviera' a breve la discussione per realizzare il progetto Hayabusa 2, in scia al successo dalla missione Hayabusa, la sonda spaziale tornata il mese scorso sulla Terra dopo avere incontrato l'asteroide Irokawa e dopo avere affrontato un viaggio record di sette anni e sei miliardi di chilometri percorsi. In base all'analisi del nuovo progetto il governo traccera' il costo complessivo per la sua realizzazione e preparera' la bozza per un'assegnazione formale di fondi per il prossimo anno fiscale. Il ritorno della sonda ha riacceso l'entusiasmo nel Sol Levante per i progressi fatti dalla comunita' scientifica nipponica nel settore spaziale, guadagnandosi anche l'appoggio del premier Naoto Kan. Gli scienziati giapponesi avevano chiesto fondi per 1,7 miliardi di yen (oltre 15 milioni di euro) per il progetto Hayabusa-2 gia' lo scorso anno, quando era in carica il governo conservatore dei Liberaldemocratici, ma si erano visti tagliare drasticamente il bilancio a 30 milioni di yen dal nuovo esecutivo Democratico, che aveva ridimensionato gli stanziamenti in scia alla promessa elettorale di abbattere la spesa pubblica. La sonda Hayabusa ('falco pellegrino' in giapponese) era stata lanciata nel maggio 2003, diretta all'asteroide Irokawa, a 300 milioni di chilometri dalla Terra, e riportare indietro i primi campioni mai prelevati da un corpo celeste di questo tipo. Attualmente sono in corso le analisi del materiale rimasto intrappolato nella capsula per capire se, tra le particelle vi siano anche frammenti dell'asteroide.

Un saluto
Vincenzo
:D
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

PrecedenteProssimo

Torna a Astronautica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 238 registrato il 25 mag 2022, 12:00

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form