Oggi è 1 dic 2021, 0:09
   
Text Size
Login

Kepler

Abbiamo portato i nostri strumenti oltre l'atmosfera terrestre. Parliamo delle affascinanti missioni scientifiche.

Messaggioda Vincenzo » 12 dic 2011, 14:28

Il cuore rotante delle stelle antiche…
Un gruppo internazionale di ricercatori è riuscito nell’intento di “guardare attraverso” le stelle più vecchie, scoprendo che il loro nucleo è capace di ruotare anche dieci volte più velocemente rispetto alla superficie.

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7398.10
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Paolo » 14 dic 2011, 15:44

Grazie ad entrambi per le news! Marco il report illustrato che hai postato e' fantastico. Ci sarebbe da discutere per mesi...

A presto
Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7680
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Vincenzo » 3 gen 2012, 15:50

Kepler scopre il primo sistema solare confrontabile con il nostro

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7437.10
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Vincenzo » 27 gen 2012, 11:58

Kepler: altri 26 pianeti in 11 sistemi

http://ita.astropublishing.com/news2012 ... /jan27.htm
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 24 lug 2012, 18:16

E rispolveriamo anche questo thread con una notizia preoccupante ma non troppo: qualche giorno fa è stato rilevato un comportamento anomalo in uno dei giroscopi di bordo e questo ha fatto perdere l'assetto "fine" al telescopio rendendo impossibili le osservazioni fotometriche di precisione... per fortuna, ci sono altri 3 giroscopi e quindi l'attività scientifica dovrebbe riprendere presto!
http://www.nasa.gov/mission_pages/keple ... 22007.html
Approfitto anche per segnalare che, un mese fa, è stata annunciata la scoperta di due pianeti extrasolari su orbite estrememaente vicine: si tratta di Kepler-36b e Kepler-36c, situati a 1200 anni luce dalla Terra attorno a una stella più calda e leggermente più vecchia del Sole... il primo è un pianeta roccioso 1.5 più grande della terra e 4.5 volte più massiccio mentre il secondo è un gigante gassoso con diametro/massa=3.7/8 volte la Terra. Quando si allineano, ogni 97 giorni, la distanza reciproca scende a 1.9 milioni di km, solo 5 volte la distanza Tera-Luna! Questo significa che il gigante, visto dal pianeta roccioso, ha un diametro apparente di ben 1.4° perciò sarebbe un vero spettacolo da vedere anche senza telescopio... purtroppo, però, entrambi i pianeti ruotano troppo vicino alla loro stella per poter ospitare la vita! Come poi i due oggetti siano finiti così vicini e possano resistere alle intense forze mareali reciproche, questo è un mistero tutto da chiarire... :-?
http://www.nasa.gov/mission_pages/keple ... ouple.html
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 8 gen 2013, 17:13

Come ogni anno, è stata pubblicata la lista aggiornata dei candidati pianeti, ormai saliti a oltre 2700:
http://kepler.nasa.gov/news/nasakeplern ... NewsID=244
Dei 461 nuovi pianeti, un centinaio ricadono nella categoria dei pianeti di dimensione terrestre (presumibilmente rocciosi) e 5 di questi risultano collocati in "zona abitabile". Come evidenziato dall'ottimo Franco in un altro thread, questo ha portato la stima dei pianeti rocciosi nella via lattea a circa 17 miliardi (assumendo ci siano 100 miliardi di stelle).

Addemdum: è stato dato da pochi giorni anche l'annuncio della conferma dell'esistenza di un altro pianeta identificato dagli appassionati partecipanti al progetto "planet Hunters", si tratta PH2 b, un pianeta gigante situato in zona abitabile (teoricamente, dunque, la vita potrebbe svilupparsi su uno dei suoi ipotetici satelliti):
http://blog.planethunters.org/2013/01/0 ... andidates/
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Vincenzo » 8 gen 2013, 23:16

Questa sera ne hanno parlato anche al TG1, come al solito il servizio è stato molto breve.

Un saluto
Vincenzo
:D
Vincenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 1898
Iscritto il: 18 lug 2006, 9:38

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 18 feb 2013, 22:44

Stavolta, invece dell'ennesimo clamoroso annuncio sulla strabiliante scoperta di innumerevoli pianeti più o meno terrestri, una piccola doccia fredda che fa riflettere!
Da indiscrezioni trapelate sul solito forum UnmannedSpaceFlight.com, sembra che ci sia una anomala abbondanza di pianeti di dimensioni terrestri e periodi vicini a un anno esatto! Per quando entusiasmante possa apparire questa notizia, è chiaro che si tratta di una coincidenza troppo strana per essere reale, tanto più che anche la distribuzione di tali candidati dipende fortemente dal particolare sensore CCD su cui incide la luce della stella... per farla breve, c'è il forte sospetto che una buona fetta di queste presunte "terre" siano in realtà dei "falsi positivi", cioè effetti spuri legati a sensori particolarmente rumorosi combinati con il ri-orientamento che il telescopio effettua ogni 6 mesi.
Non ho trovato per ora alcuna conferma ufficiale della notizia, sicuramente adesso si stanno ri-analizzando i dati; comunque per ulteriori dettagli vi rimando al post originale:
http://www.unmannedspaceflight.com/inde ... t&p=197807
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

PrecedenteProssimo

Torna a Astronautica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 152 registrato il 20 set 2020, 12:49

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form