Oggi è 3 dic 2022, 11:20
   
Text Size
Login

Sir Arthur C. Clarke ci lascia...

Origine ed evoluzione dell'universo. Lo studio delle proprietà della materia e la ricerca di altre forme di vita.

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 19 mar 2008, 17:04

Purtroppo c'è un'altra brutta notizia, molti di voi l'avranno già appresa dai notiziari comunque credo sia giusto ricordare questo grande scrittore (nonchè scenziato e divulgatore). La sua opera ha avuto profonda influenza su di me e, credo, anche su molti di voi...
Marco
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07

Messaggioda Beta Persei » 19 mar 2008, 18:27

Ho avuto la notizia ieri a mezzanotte...una grande perdita, aveva compiuto da poco i 90 anni.
Qui l'agenzia con le dichiarazioni di Sir Patrick Moore:
http://news.bbc.co.uk/2/hi/uk_news/7304004.stm

Ciao,
Franco
Beta Persei
45° 35' N 08° 51' E
HEQ5 Pro
Scopos TL906 APO
TAL 100R - Vixen SP
Avatar utente
Beta Persei
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1307
Iscritto il: 31 gen 2006, 0:16
Località: Busto Arsizio

Messaggioda Marco Bensi » 19 mar 2008, 23:07

Marco Di Lorenzo ha scritto:Purtroppo c'è un'altra brutta notizia, molti di voi l'avranno già appresa dai notiziari comunque credo sia giusto ricordare questo grande scrittore (nonchè scenziato e divulgatore). La sua opera ha avuto profonda influenza su di me e, credo, anche su molti di voi...

Me lo fece conoscere mio padre che ando' a vedere il film appena uscito al cinema.
Lui ne era rimasto semplicemente affascinato e stordito..dagli effetti speciali e dal mistero che la storia di Clarke donava agli spettatori-lettori.

Hai fatto bene ad aprire un topic in onore di Arthur Clarke.

Di lui ho il libro 2001 Odissea nello spazio e il secondo libro "2010 Odissea due".
Ma naturalmente il Film di Kubrick e' una pagina di cinema indimenticabile.
Ho il DVD ...che ancor oggi e' spettacolare anche se per chi ha letto il libro ci sono delle diversita' dovute ad una sceneggiatura che doveva per forza semplificare un poco (ma molti non lo hanno capito lo stesso).

Per me restano pietre miliari alcuni punti che penso tutti ricorderanno:

L'osso brandito dallo scimmione ns progenitore che si trasforma in astronave.

L'arrivo sulla Stazione orbitale intorno alla Terra con la musica di Strauss.

Bowmann che cerca di inseguire il compagno che e' stato urtato dalla navicella guidata da HAL9000 ...e che si perde nell'infinito.

Il distacco dei moduli della memoria di HAL d aparte di Bowmann che riportano il Computer all'infanzia.

Il passaggio attraverso "La porta delle stelle" (Su Giapeto).

La "voce italiana di HAL 9000".

Me ne vengono decine ma mi fermo qui...per l'emozione.
 
Lo portero' sempre come esempio di cinema intelligente dove la fantascienza non si trasforma mai in fantascemenza.
ciao
 
Ultima modifica di Anonymous il 19 mar 2008, 23:33, modificato 1 volta in totale.
Marco Bensi
Rifr.C.P.Goerz 1270/110
Meade LXD75-GOTO 497
Newton 6" + StellarVue AT1010
Meade ETX90 e ETX70
http://www.flickr.com/photos/37533746@N ... 478972171/
http://blog.libero.it/GOERZ/
https://www.facebook.com/groups/117634604947734/
Avatar utente
Marco Bensi
Quasar Guru
 
Messaggi: 1990
Iscritto il: 22 set 2006, 19:29
Località: Latina 20 slm lat 41 28 N lon +12 53 E

Messaggioda Marco Di Lorenzo » 20 mar 2008, 20:24

Sottoscrivo in pieno, Marco.
Le scene che hai citato sono davvero memorabili, ma in fondo è l'intero film che merita di essere visto, rivisto e ri-rivisto all'infinito! Ogni volta mi "invento" un finale diverso (in fondo è questo l'intento di chi lo ha realizzato). E, tecnicamente, ogni volta rimango assolutamente stupefatto per la perfezione e le anticipazioni del futuro.
Io ho la fortuna di possedere, oltre al DVD originale, anche la versione in alta definizione (1920x1080 ovvero 2k) e ti assicuro che è una vera goduria! La quantità di dettagli è straordinaria e del resto è normale dato che l'originale è girato su pellicola da 70mm... vien quasi voglia di avere una versione a risoluzione ancora maggiore (4k) perchè sono sicuro che emergerebbero altri dettagli interessantissimi! Tanto per rendere l'idea, ho postato sul forum UMSF alcuni stitch fatti da me unendo i fotogrammi ripresi durante delle sequenze di "carrellata" (purtroppo per molti ho dovuto riscalare in basso la risoluzione):
http://www.unmannedspaceflight.com/inde ... topic=5028

E sono d'accordissimo sulla voce italiana di HAL9000, infinitamente migliore dell'originale (meno "meccanica" ma molto più peculiare e inquietante). Tra l'altro, rimasi molto deluso dal sentire un doppiaggio diverso nel sequel "2010 l'anno del contatto" (eppure quel doppiatore doveva essere ancora in vita!).
Marco
Avatar utente
Marco Di Lorenzo
Quasar Guru
 
Messaggi: 2594
Iscritto il: 25 gen 2007, 0:07


Torna a Cosmologia, Astrofisica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 382 registrato il 13 nov 2022, 14:26

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form