Oggi è 15 nov 2018, 6:03
   
Text Size
Login

Carl Zeiss e Emil Busch

Orologi solari, telescopi e tutti gli strumenti che sopravvivono all'avanzare del tempo e del progresso.

Messaggioda NewEnergy » 19 set 2010, 19:19

Salve amici, queste sono due belle ottiche tedesche 8x24 del 1930/40.
Il primo è un raro binocolo Carl Zeiss Delturisem 8x24 1921-1931 di produzione civile ma usato dai soldati tedeschi sul fronte Italiano durante la seconda guerra mondiale. Si notano anche tracce delle iniziali dei soldati
Allegati
ast 011.jpg
ast 012.jpg
ast 010.jpg
Ultima modifica di NewEnergy il 19 set 2010, 19:24, modificato 1 volta in totale.
NewEnergy
Utente Junior
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 apr 2010, 17:36

Messaggioda NewEnergy » 19 set 2010, 19:23

Il secondo è un binocolo civile della nota ditta tedesca Emil Busch Rathenow con lenti 8x24 ULTRALUX del 1930-40.
Spero siano di vostro gradimento
Grazie, Enrico
Allegati
ast 003.jpg
ast 001.jpg
NewEnergy
Utente Junior
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 apr 2010, 17:36

Messaggioda marco » 20 set 2010, 10:03

Beh, la Zeiss è sempre stata la prima stella nela campo delle ottiche; sarebbe utile sapere come si comportano questi vecchi strumenti sul cielo considerando, credo, che il trattamento antiriflessi dovrebbe essere quasi andato.
Secondo me in qualche esemplare potrebbe convenire ritrattare le superfici ottiche con i moderni strati metallici per valorizzare la sicura qualità ottica.
Avatar utente
marco
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1185
Iscritto il: 19 gen 2006, 21:42
Località: Pescara

Messaggioda Marco Bensi » 20 set 2010, 10:04

Ciao Enrico ,

quando ho visto il tuo messaggio sono rimasto molto sorpreso !

Ho pensato ..un altro appassionato di binocoli di valor eottico e storico eccezionale.

Ne sono ovviamente felice.

Vengo a commentare-domandare su i tuoi due binocoli ...Il Delturisem 8x24 (dal SN è del 1924) è un binocolo che ha oculari con lenti di diametro oltre la norma ...un po come il Deltrintem..quindi un grandangolare di 154m/1000...confermi ?

Me ne sta arrivando uno simile(non sono riuscito a capire che tipo fosse per mancanza di immagini chiare) dalla Gran Bretagna in condizioni "spares & repair" ma spero di poterlo sistemare ...se no ...lo cannibalizzo!!

Solo la cinghietta originale con i bottoni di ottone vale il prezzo pagato di meno di 10 euro.

Per quanto riguarda l'Emil Busch ...per quello che è la mia esperienza con binocoli Busch del 1906 (ne ho due prismatici ..un 12x e un 8x ed uno galileiano il Fernglas 08 da 6x del 1914) posso solo confermare una qualita' anche superiore agli Zeiss.
Il campo inquadrato negli anni 1900-1910 era ristretto ma di una correttezza e qualita' ...eccezionale.

I miei sono stati utilizzati durante la WW1 ed hanno le punzonature dell'Esercito Britannico.

Il tuo è sicuramente ottimo e invia i dati tecnici di ampiezza campo.

Ciao
Avatar utente
Marco Bensi
Quasar Guru
 
Messaggi: 1980
Iscritto il: 22 set 2006, 19:29
Località: Latina 20 slm lat 41 28 N lon +12 53 E

Messaggioda Marco Bensi » 20 set 2010, 10:14

marco ha scritto:Beh, la Zeiss è sempre stata la prima stella nela campo delle ottiche; sarebbe utile sapere come si comportano questi vecchi strumenti sul cielo considerando, credo, che il trattamento antiriflessi dovrebbe essere quasi andato.
Secondo me in qualche esemplare potrebbe convenire ritrattare le superfici ottiche con i moderni strati metallici per valorizzare la sicura qualità ottica.


Proprio in quegli anni si stavano provando i primi sistemi antiriflesso.
La Zeiss li brevetto' per prima nel 1939 e ne fece anche un segreto militare ma da alcuni esemplari di binocoli in mio possesso ...un Goerz del 1926 e un Kern 1929, si notano gia' delle ottiche trattate.

Comunque la mancanza di antiriflesso diminuisce un po' il contrasto ma la incisione...non ne risente.

Ho un Hensoldt del 1906 , un Voigtlander della fine del 900 , Goerz , Dollond etc...etc...che hanno una nitidezza incredibile per la tecnologai di allora.
Avatar utente
Marco Bensi
Quasar Guru
 
Messaggi: 1980
Iscritto il: 22 set 2006, 19:29
Località: Latina 20 slm lat 41 28 N lon +12 53 E

Messaggioda NewEnergy » 20 set 2010, 11:46

Salve amici, in realtà non sono un esperto di binocoli ma colleziono militaria della seconda guerra mondiale.
In pratica la domenica giro per mercatini in cerca di oggetti militari e quando trovo un binocolo che mi piace lo compro.
Grazie mille per i vostri interventi :)
Enrico
NewEnergy
Utente Junior
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 apr 2010, 17:36

Messaggioda Marco Bensi » 20 set 2010, 12:09

E allora mi permetto di darti dei suggerimenti..per riconoscere i binocoli tedeschi civili da quelli militari, nel periodo 2 WW.

I due modelli che hai mostrato non sono binocoli militari dell'Esercito Tedesco in quanto , tranne casi particolari come alcuni Zeiss o Hensoldt, questi binocoli 8x piu' piccoli erano (di norma) siglati con dei codici e non erano presenti le scritte delle ditte che li avevano costruiti.
Poi ...i binocoli militari in genere erano impermeabili almeno alla polvere e per far cio' si utilizzavano quelli a messa a fuoco indipendente.

Comunque ..questo non toglie valore a quelli che hai mostrato ma solo li pone in un altra ottica (doppio senso).

Allego qualche esempio di foto di soldati tedeschi:
Allegati
particolare di binocolo 8x30 di un soldato tedesco.jpg
particolare di binocolo 8x30 di un soldato tedesco 2.jpg
Avatar utente
Marco Bensi
Quasar Guru
 
Messaggi: 1980
Iscritto il: 22 set 2006, 19:29
Località: Latina 20 slm lat 41 28 N lon +12 53 E

Messaggioda NewEnergy » 20 set 2010, 15:36

Ciao Marco, concordo pienamente.
In effetti i binocoli militari in uso alle forze armate germaniche presentano alcune peculiarità: sigle di produzione diverse, la matricola militare H...., le lenti graduate, e (tranne i modelli fine guerra) sono marchiati a fuoco con il classico emblema di accettazione (l'aquila).
In alcuni casi, tuttavia, i militari impiegati al fronte (considerando la scarsità di materiali) impiegavano anche ottiche civili e binocoli di eserciti stranieri (cioè prede belliche). Il binocolo Zeiss che ho postato, ad esempio, è stato rinvenuto insieme ad alcuni oggetti militari e presenta alcune iniziali e matricole militari parzialmente cancellate nel dopoguerra.
Comunque ciò non toglie che si tratta di un binocolo civile.
Appena posso posto il mio binocolo beh 7x50 in dotazione agli uboot della Kriegsmarine
Grazie mille per le foto esemplificative e per le info :)
Enrico
NewEnergy
Utente Junior
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 apr 2010, 17:36

Messaggioda Marco Bensi » 20 set 2010, 15:58

Complimenti per i bei binocoli !!

Un 7x50 LEITZ ...deve essere uno spettacolo !!

Tu dove abiti ?

Ciao
Avatar utente
Marco Bensi
Quasar Guru
 
Messaggi: 1980
Iscritto il: 22 set 2006, 19:29
Località: Latina 20 slm lat 41 28 N lon +12 53 E

Messaggioda NewEnergy » 20 set 2010, 17:48

Grazie Marco, un binocolo vissuto ma perfettamente funzionante.
Sono napoletano. L-)
Enrico
NewEnergy
Utente Junior
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 apr 2010, 17:36

Messaggioda Marco Bensi » 21 set 2010, 15:42

E' arrivato lo Zeiss che ho preso su ebay a sole 9,9 euro...
é messo molto male ma lenti e prismi sono intatti e quindi si puo' procedere al restauro.
E' un Deltrintem 8x30 154/1000m (uno die primi binocoli WA della Zeiss).
Senza trattamento ottico.

Dalla matricola si capisce che è stato prodotto nel 1924 ed è stato venduto in un negozio di Ottici di Glasgow (incisione sul binocolo).

Per ora è tutto bloccato e manca un supportino di metallo dove scorrono gli oculari ma è ricostruibile.

Per ora invio le foto appena scattate.
Non vi spaventate...
Allegati
Zeiss Deltrintem 1924 lato lenti prima.jpg
Zeiss Deltrintem 1924 lato oculari prima.jpg
Zeiss Deltrintem 1924 lato anteriore.jpg
Zeiss Deltrintem 1924 scritta dx.jpg
Avatar utente
Marco Bensi
Quasar Guru
 
Messaggi: 1980
Iscritto il: 22 set 2006, 19:29
Località: Latina 20 slm lat 41 28 N lon +12 53 E

Messaggioda NewEnergy » 21 set 2010, 18:29

Complimenti, un bel binocolo ad un ottimo prezzo ;)
Enrico
NewEnergy
Utente Junior
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 27 apr 2010, 17:36

Prossimo

Torna a Strumenti storici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 58 registrato il 20 ott 2018, 16:27

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form