Oggi è 27 gen 2023, 6:31
   
Text Size
Login

CT-Cam HD22298

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda umberto » 11 nov 2022, 2:52

Paolo, io questa notte 10-11-2022 ho osservato la stella TC Cam cercando di fare tutto al meglio che ho potuto.
Il Lhires lo conosciamo bene come si comporta con il reticolo da 150 L/mm, lascia a desiderare sul blu ma il resto dello spettro è sicuramente affidabile.
Ebbene sono rimasto meravigliato dal profilo che ho ottenuto poichè risulta completamente diverso dai profili di Max e di Sergio ma in linea con il profilo che ho scaricato dal Bess.
Come stella di riferimento ho osservata la HD020041. Allego il mio profilo, lo spettro 2d ed una comparazione con il profilo presente sul database.
Mi auguro che io non abbia sbagliato stella!
Umberto

ctcam_20221110_833_Umberto Sollecchia.png

2d.jpg


ctcam_20221110_833 - Comparazione - Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Guru
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda SergioMauro » 11 nov 2022, 15:58

Anche questa notte abbiamo osservato CT CAM, se non altro per avere conferma sull'ultimo spettro che abbiamo fatto.
Lo spettro, che posto qui sotto, conferma, anche se con qualche differenza sul continuo, lo spettro precedente.
Non so quanto pagherei sapere il perché di queste differenze, e non immaginate quanto vorrei sapere perché a Umberto e venuto uno spettro che è simile a quello che abbiamo fatto nel 2018 e a quello riportato nel database di BAA.
Ci vorrebbe una scuola anche per astrofili spettroscopisti, ma anche se ci fosse immagino che sarei troppo vecchio per parteciparvi. Pazienza !


ctcam_20221110_878_OSS Monte Baldo.png


Un saluto Sergio
SergioMauro
Utente Attivo
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48
Località: Verona

Messaggioda Max » 11 nov 2022, 21:46

Sergio siamo in due!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda umberto » 11 nov 2022, 23:34

Questo è un dilemma!Prima o poi lo risolveremo.
Umberto
umberto
Quasar Guru
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 12 nov 2022, 20:10

Ciao a tutti,

Umberto, come ti dicevo per telefono, la HD20041 che hai usato come riferimento e' una stella anch'essa fortemente arrossata per le poveri interstellari. Il suo profilo di libreria e' questo:

HD20041.jpg

Dato che, da come mi hai detto, hai poi diviso il profilo osservato per un profilo di libreria A0 non arrossato, hai alzato la parte blu dello spettro del target. La CT Cam ha E(B-V)=0.68, la HD20041 ha E(B-V)=0.73, i valori non sono molto diversi. In pratica hai de-arrossato involontariamente lo spettro della CT Cam, riportandolo allo stato "limpido" (come se non ci fossero polveri fra noi e la stella)!

Se non vuoi fare una nuova sessione di riprese, puoi provare a dividere lo spettro osservato di HD20041 per quello della stessa stella che si trova in libreria (che ho mostrato qui sopra) e trovare la risposta strumentale corretta. Altrimenti cerca di scegliere una stella di riferimento che non sia cosi' fortemente arrossata. In ogni caso, per trovare la risposta strumentale, ti consiglio di usare sempre il profilo di libreria Miles della stella che osservi, non quello di un'altra stella di tipo spettrale analogo.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7739
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo » 12 nov 2022, 20:19

Anche questa notte abbiamo osservato CT CAM, se non altro per avere conferma sull'ultimo spettro che abbiamo fatto.
Lo spettro, che posto qui sotto, conferma, anche se con qualche differenza sul continuo, lo spettro precedente.
Non so quanto pagherei sapere il perché di queste differenze, e non immaginate quanto vorrei sapere perché a Umberto e venuto uno spettro che è simile a quello che abbiamo fatto nel 2018 e a quello riportato nel database di BAA.
Ci vorrebbe una scuola anche per astrofili spettroscopisti, ma anche se ci fosse immagino che sarei troppo vecchio per parteciparvi. Pazienza !


Carissimo Sergio, grazie ancora per l'ulteriore conferma. Prova a confrontare i profili calibrati solo in lambda (senza risposta strumentale) dell'ultima osservazione e di quella del 2018. Giusto per vedere quanto discostano effettivamente.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7739
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda umberto » 13 nov 2022, 1:29

Finalmente Paolo ha risolto il dilemma, La causa della diversità dei profili era effettivamente la risposta strumentale calcolata da me osservando una stella molto arrossata.
Questa sera ho osservato di nuovo CT Cam applicando nella riduzione dati una risposta calcolata con stessa stella osservata da Max(HD886). Successivamente ho applicato un'altra risposta osservando una stella miles (hd003360).
I due profili da me elaborati con le rispettive risposte si discostano in modo apprezzabile.
Quello elaborato, applicando la risposta osservando la miles, somiglia moltissimo a quello di Sergio, che ringrazio per la cooperazione, non ho potuto comparare il suo profilo graficamente poichè non in possesso del rispettivo file fit.
Il profilo di Max si discosta da quello mio pur avendo osservato entrambi la stessa stella di riferimento.(altro dilemma da decifrare!)
Si deduce quindi, come consiglia Paolo, bisogna sempre osservare come stella di riferimento una miles per ottenere un perfetto andamento del continuo, non prendere mai in considerazione le stelle pikles
Posto le rispettive comparazioni.
Umberto

ctcam Comparazione_Umberto Sollecchia.png


hd22298_Comparazione prof.Max Umberto_.png
umberto
Quasar Guru
 
Messaggi: 1567
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 13 nov 2022, 12:23

Grazie Umberto. Bisognerebbe capire se anche lo spettro di Sergio del 2018 possa aver avuto un problema simile dovuto alla risposta strumentale.

Le differenze di continuo fra i vostri profili recenti ci sono e andrebbero indagate. Tuttavia e' poca roba se li confrontate con gli spettri low-res nel BeSS (se mettete tutto in un grafico diventa evidente).

Il fatto e' che la zona di cielo in cui si trova CT Cam e' densa di nebulose oscure. Eventuali stelle vicino al target soffrono probabilmente anche loro di arrossamento della luce (ma di diversa intensita'). E' importantissimo usare i profili di libreria Miles delle stesse stelle osservate.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7739
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

PrecedenteProssimo

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 595 registrato il 22 dic 2022, 1:59

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form