Oggi è 4 mar 2021, 2:20
   
Text Size
Login

Osservazione stelle Be

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda tonyven » 28 giu 2020, 13:13

Anche questa settimana si è riusciti a fare qualcosa. Sempre rimanendo in ambito delle stelle Be ho ripreso la V2385 Oph. Una stella di classe B7IIIe, con mag V 8.84.Posto il profilo dove si vede oltre alle Balmer anche il sodio.
Saluti
Tonino

v2385oph_20200627_861_TVentura.png
tonyven
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 10 gen 2019, 17:54

Messaggioda umberto » 3 lug 2020, 0:47

Salve a tutti, chiedo scusa per il fuori topic. Per rispondere alla domanda di Miror circa la fluttuazione del segnale portato dalla fibra ottica riporto qui una nuova esperienza. Questa sera ho osservato la stella Del Sco prima con la fibra immobile e successivamente agitandola un pò con le mano per tutta la durata dell'osservazione. Ebbene lo spettro realizzato agitando la fibra, a parità di tempo di integrazione, è nettamente meno rumoroso di quello ottenuto con la fibra immobile.Posto i profili ottenuti dalle singole osservazioni.Quindi agitando lentamente la fibra si ottiene un trasporto più costante di fotoni.
Umberto

delsconoagitatore_20200702_867_Umberto Sollecchia.png


delscoconagitatore_20200702_871_Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda miror » 3 lug 2020, 5:48

Molto significativa la differenza.
Nei sui tests Buil spiega molto bene in effetti questi problemi: http://www.astrosurf.com/buil/modal_noise/.
Il sistema in fibra rimane comunque molto comodo. Non mi è ancora chiaro come riesci a visualizzare la stella sulla fibra;cioè, quando la stella è sul core della fibra e quindi è nella "fenditura" riesci a visualizzarla bene?
miror
Utente Attivo
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22

Messaggioda umberto » 3 lug 2020, 14:32

Paolo, per identificare il core della fibra basta accendere una lampada all'interno dello spettroscopio e sul frame della Camera guida si identificherà il pixel in cui la fibra brillera'.In questo punto verrà posizionato il target ma per ottenere un buon segnale sarà opportuno fare dei tentativi posizionando la stella intorno al pixel identificato fin ad ottenere una maggiore luminosità dello spettro. Umberto
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda umberto » 5 lug 2020, 0:01

Alla pagina precedente
miror ha scritto:Ho letto la questione in merito alla focalizzazione della stella sul core della fibra, quindi "dietro" il vetrino coprioggetto che credo funga da splitter per la camera guida. Questa differente focalizzazione, ti consente comunque di guidare? Non hai una stella sfocata?.

Paolo,chiedo scusa per non aver risposto in modo esaudiente alle tue domande.Ringrazio Paolo Berardi per avermi fatto notare questa mia distrazione.
Il leggero spostamento del fuoco del target dalla prima superficie del vetrino al core della fibra non comporta alcun problema sull'inseguimento. La leggera sfocatura della stella è appena percepibile sul frame della guida.
Per rendere meglio l'idea posto una schermata di ripresa.
Saluti.
Umberto

schermata di guida.pdf
(273.39 KiB) Scaricato 53 volte
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda tonyven » 5 lug 2020, 21:28

Ciao a tutti. Ieri sera ho ripreso una stella Be siglata HD 161306. A me sembra sia uscita un pò rumorosa. Forse perchè ho fatto solo 6 frame da 600 sec. E' una stella di classe B0ne di 8.30 di mag. Posto il profilo elaborato con Isis.
Saluti
Tonino

hd161306_20200704_882_TVentura.png
tonyven
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 445
Iscritto il: 10 gen 2019, 17:54

Messaggioda miror » 6 lug 2020, 8:01

Grazie per il chiarimento, Umberto. Notevole lavoro comunque.
miror
Utente Attivo
 
Messaggi: 106
Iscritto il: 12 apr 2015, 21:22

Messaggioda umberto » 7 lug 2020, 1:57

Perdonatemi se sono ancora off-topic ma questo ballo qui è iniziato e qui deve finire.
Ho realizzato con un gruppo tergicristallo per auto, acquistato presso un demolitore, un agitatore per la fibra.
Questa sera ho ripetuto l'osservazione della stella Del sco facendo agitare la fibra da questo gruppo tentando di eliminare il rumore modale.
I risultati sono identici alla precedente osservazione del 02-07-2020 quando ho agitato la fibra con le mano.
Sono molto soddisfatto di aver ottenuto dei buoni risultati con questo spettroscopio la cui realizzazione era stata sospsesa e riesumata con il Covid 19.
Posto i due profili rispettivamente con l'agitatore e non e alcune foto del gruppo tergilunotto in movimento.
Umberto

delscoconoscill_20200706_900_Umberto Sollecchia.png


delsconooscill_20200706_903_Umberto Sollecchia.png


IMG_1430.JPG


IMG_1424.JPG


IMG_1422.JPG
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1451
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

PrecedenteProssimo

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 152 registrato il 20 set 2020, 12:49

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form