Oggi è 7 dic 2019, 22:25
   
Text Size
Login

Monitoraggio di alcune stelle simbiotiche-

Le nuove tecniche per studiare e comprendere la natura di tanti fenomeni celesti.

Messaggioda tonyven » 23 feb 2019, 0:33

Complimenti!. Sopratutto lo spettro 2D è perfetto per me.Si vede tutto.
tonyven
Utente Attivo
 
Messaggi: 249
Iscritto il: 10 gen 2019, 17:54

Messaggioda Max » 23 feb 2019, 8:24

Gran bel lavoro... Credo per me sia presto ma credi che potrei provare con l'Alpy qualche rilevamento del genere?
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda umberto » 23 feb 2019, 11:13

Ciao Max, il mio spettroscopio ha uno schema ottico simile al LhiresIII, ha la possibilità di montare più reticoli e quindi ottenere varie risoluzioni. Con il reticolo di 1800L/mm con cui ho realizzato il profilo sopra postato ha raggiunto una R=9000.
Quello che puoi ottenere tu con il tuo spettroscopio è uno spettro a bassa risoluzione con una R=600 simile a questo che allego realizzato con il mio Alpy600 e visionabile nel database ARAS al n°96 dell'elenco della simbiotica V694 Mon:
http://www.astrosurf.com/aras/Aras_Data ... 694Mon.htm
Umberto

asdb_v694mon_20160205_936._US.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Max » 23 feb 2019, 19:09

Grafico ottimo direi :)
Avatar utente
Max
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 14 ago 2017, 11:32
Località: Roma

Messaggioda umberto » 4 mar 2019, 22:58

Salve a tutti, il profilo dell'osservazione di ieri sera della simbiotica V694 Mon. Registrato un aumento d'intensità dell'idrogeno se comparato con il profilo del 28-02-2019. Umberto

v694mon_20190303_760_Umberto Sollecchia.png
Allegati
v694mon_comparazione_Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Fab » 7 mar 2019, 13:24

...sarebbe interessante, parallelamente al monitoraggio spettroscopico, anche quello fotometrico almeno nelle 4 bande BVRI :)
Certo che sono attività di lungo respiro...
Fab
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 317
Iscritto il: 8 lug 2016, 20:22

Messaggioda SergioMauro » 27 mar 2019, 11:11

Sabato 23 abbiamo osservato ZZ CMi

zz_cmi_20190324_002_SMoltomoli FCastellani VAndreoli GZampieri.png


Confrontandolo con lo spettro del 13 Aprile 2018 ci sono delle differenze. Queste possono essere causate dalla differente stella di calibrazione usata ?

zz_cmi_20180413_894_S.Moltomoli_F.Castellani_comparazione.png


Un saluto a tutti
Sergio
SergioMauro
Utente Attivo
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48

Messaggioda umberto » 27 mar 2019, 20:15

Sergio, ottimo spettro. La variazione, se non erro, non dipende dalla stella di riferimento scelta ma dalle variazioni del continuo che subiscono, anche nell'arco di breve tempo, le stelle simbiotiche.Saluti.
Umberto
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda Paolo » 28 mar 2019, 0:16

Ben risentito Sergio, anche a me sembra una variazione intrinseca. Non c'e' una diversa pendenza dell'intero continuo (l'effetto di un tipico errore di calibrazione del flusso), piuttosto sembra che gli assorbimenti molecolari si siano rafforzati. Come se lo spettro della compagna fredda fosse diventato piu' dominante. Se non ricordo male, questo dovrebbe essere in linea con il comportamento tipico delle simbiotiche che, quando sono meno luminose, esibiscono uno spettro in cui le bande (Ti O) sono piu' marcate sul continuo. Volevo visionare la curva di luce per controllare eventuali variazioni nel flusso in corrispondenza delle vostre osservazioni ma su AAVSO purtroppo non trovo misure a sufficienza.

Complimenti per l'ottimo spettro!

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 7297
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda SergioMauro » 28 mar 2019, 10:36

Grazie per le delucidazioni, imparo più dalle vostre spiegazioni che da tutto quello che leggo, e che immancabilmente il giorno dopo non ricordo più X( .

Anche "T CBR", che abbiamo fatto la stessa sera, ha la stessa variazione.

t_crb_20190324_056_SMoltomoli FCastellani VAndreoli GZampieri.png


t_crb_20190324_056_SMoltomoli FCastellani VAndreoli GZampieri_Compar.png



t_crb_20190324_056_SMoltomoli FCastellani VAndreoli GZampieri_Compar.png


Sergio
SergioMauro
Utente Attivo
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 13 ago 2017, 17:48

Messaggioda umberto » 24 mag 2019, 13:45

Salve, posto il profilo della simbiotica Ch Cyg ed il diagramma della velocità radiale osservata il 24-05-2019.

chcyg_20190523_938_Umberto Sollecchia.png


Velocità radiale
chcyg_20190523_938_EW_Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

Messaggioda umberto » 25 giu 2019, 12:10

Salve, ieri sera 24-06-20129 ho osservato la simbiotica ch cyg, posto il profilo spettrale ed il grafico della velocità radiale.Umberto

chcyg_20190624_933_Umberto Sollecchia.png


chcyg_20190624_933_V.R.Umberto Sollecchia.png
umberto
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 1276
Iscritto il: 11 gen 2011, 23:07

PrecedenteProssimo

Torna a Spettroscopia, Radioastronomia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron

Chi c’è in linea

In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 58 registrato il 20 ott 2018, 16:27

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Login Form