Pagina 5 di 5

Re: Cometa C/2020 F3 NEOWISE [07jul2020]

MessaggioInviato: 27 set 2020, 10:44
da Alessandro
Alessandro ha scritto:Dopo due settimane sono riuscito ad elaborare anche io le foto della cometa. La presenza di luci provenienti dalla città e l'altezza bassa sull'orizzonte mi hanno creato problemi nella elaborazione. Posto la prima versione delle due foto:

Nikon D3300 con ottica Tamron 200-400 mm usata alla minima focale, 78 immagini (800 ISO - 30 sec) con 20 dark e 13 flat. Allineate con difficoltà tramite Deep Sky Stacker.

Canon 1200D modificata full spectrum, filtro UV-IR ed ottica Nikon ED 18-70 mm utilizzata alla massima focale, 52 immagini (800 ISO - 20 sec) con 21 flat e 20 dark. Impossibile fare un allineamento cometa e stelle con Deep Sky Stacker (non riconosceva le stelle per l'allineamento), allineate solo sulla cometa con Astroart.

Gli obiettivi zoom non sono certo adatti per questa tipologia di foto, non avendo però altro mi sono adattato.

Le immagini sono entrambe posizionate in orizzontale per un semplice gusto personale :D

Saluti a tutti


Ho mostrato i frames a Paolo che, malgrado occupatissimo e pieno di impegni, ha rielaborato estraendo tutte le possibili sfumature.
Riposto le due nuove immagini (quella con il 70 mm è stata elaborata in B&N).

Un caro ringraziamento a Paolo.

Alessandro

Re: Cometa C/2020 F3 NEOWISE [07jul2020]

MessaggioInviato: 27 set 2020, 15:44
da umberto
Sempre suggestive le immagini di questa cometa ormai tanto lontana dal nostro pianeta.
Complimenti!
Umberto

Re: Cometa C/2020 F3 NEOWISE [07jul2020]

MessaggioInviato: 28 set 2020, 12:52
da Paolo
Alessandro, sei tu che hai catturato queste bellissimie immagini! In quella presa con l'ottica da 200 mm di focale la cometa ha veramente tanti dettagli nella coda.

Io ho solo cercato di uniformare il fondo (il "segreto" per le foto cometarie e' una buona correzione con il flat frame) e di sistemare un po' la dinamica. Tra falso nucleo e coda lontana c'e' un enorme divario di luminosita' e purtroppo l'elaborazione grafica diventa un po' complicata. Per quanto riguarda il contrasto, ho preferito lasciare le immagini abbastanza "morbide" ma capisco che e' tutto molto soggettivo...

Paolo