Oggi è 19 ott 2017, 14:38
   
Text Size
Login

A volte ritornano....

Discussioni su telescopi commerciali o autocostruiti, montature, oculari e tutti gli altri accessori.

Messaggioda Paolo » 3 ott 2017, 12:32

Diciamo che da questo strumento usciranno fotografie che tenderanno ad essere "quadrate", quindi anche la scelta dei soggetti sarà importante

Oppure tonde, come ai vecchi tempi! ;)

m64.jpg


Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6500
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Marco Paolilli » 3 ott 2017, 12:44

1988 :-o
Mitico Paolo !!!
Marco Paolilli
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 358
Iscritto il: 20 lug 2008, 0:54

Messaggioda Fab » 3 ott 2017, 13:21

Bentornato Paolo.
Mai un ritorno fu più gradito .
Ti rammento...che hai lasciato incompiuti parecchi discorsi iniziati sul forum Fotometria.... ;)
Fab
Utente Attivo
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 8 lug 2016, 20:22

Messaggioda Pering » 3 ott 2017, 13:24

Marco Paolilli ha scritto:1988 :-o
Mitico Paolo !!!

Quoto
Pering
Quasar Guru
 
Messaggi: 3686
Iscritto il: 22 nov 2010, 14:58

Messaggioda Paolo Maria Ruscitti » 3 ott 2017, 13:43

Paolo ha scritto:
Diciamo che da questo strumento usciranno fotografie che tenderanno ad essere "quadrate", quindi anche la scelta dei soggetti sarà importante

Oppure tonde, come ai vecchi tempi! ;)

m64.jpg


Paolo
Eddai..... così ci fai sentire vecchi! Ad ogni modo un'immagine fantastica ancora oggi quella che hai pubblicato e che spiega bene quanta esperienza possiedi!

Fab ha scritto:Bentornato Paolo.
Mai un ritorno fu più gradito .
Ti rammento...che hai lasciato incompiuti parecchi discorsi iniziati sul forum Fotometria.... ;)
E ti ringrazio di cuore! Tutti discorsi che verranno ripresi, te lo assicuro!
Avatar utente
Paolo Maria Ruscitti
Quasar Guru
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: 6 feb 2006, 3:08

Messaggioda guido » 3 ott 2017, 21:46

Caro Paolone ben riletto!
Sebbene io nutra delle riserve su questo sistema ben venga sperimentare! Io ho la asi 178 mm e ho notato che il sensore raggiunge rapidamente temeprature molto elevate, anche 45 gradi abbondanti la sera ad agosto. Servirà un mare di integrazione ;-)
guido
Utente Attivo
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 28 gen 2011, 23:12

Messaggioda gioveluna » 6 ott 2017, 12:37

Bentornato Grande Paolo adesso vogliamo vedere le foto che farai col nuovo set-up,
Tienici aggiornato.
gioveluna
Quasar Dipendente
 
Messaggi: 597
Iscritto il: 25 nov 2010, 22:00

Messaggioda Paolo » 9 ott 2017, 12:11

Si parla di fotometria, riprese del profondo cielo... mi viene in mente un punto di congiunzione! Siamo nel pieno della campagna R Aquarii, con AAVSO che chiede misure fotometriche mentre ARAS gli spettri.

Sono rimasto affascinato dalla controparte ottica di R Aqr, che si e' manifestata anche nelle mie riprese fotometriche svolte con il piccolo Mak 90. C'e' un getto bipolare a forma di "S" e una nebulosa dall'aspetto circolare che circonda la stella. Queste caratteristiche non sono visibili nelle mie riprese ma sono presenti in immagini prese con telescopi di maggiore apertura.

Mi chiedevo se questa piccola e intricata nebulosa, denominata Cederblad 211, potesse rappresentare una sfida per i "cacciatori di risoluzione" armati di CMOS e tecnica delle pose corte. La mia immagine (potete verla qui: viewtopic.php?p=39811#p39811) ha una integrazione molto piccola (le singole subpose 30s) e la ripresa e' filtrata con il Baader V. Dovrebbero venir fuori piu' particolari facendo una ripresa mirata con un telescopio di apertura maggiore. Le subpose di breve durata credo siano fondamentali per contenere il bagliore (per saturazione) della stella centrale che brilla di mag 7.7 (V). Da capire poi se un eventuale filtro possa aiutare.

Penso al "big telescope" di Paolo ma il suggerimento e' naturalmente esteso a chiunque voglia cimentarsi nella ripresa di un soggetto esotico (es. Domenico e Edo che sono in prima fila con i test delle pose corte).

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6500
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Paolo Maria Ruscitti » 10 ott 2017, 22:26

Paolo che dire... sfida accettata! :)
Avatar utente
Paolo Maria Ruscitti
Quasar Guru
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: 6 feb 2006, 3:08

Messaggioda Paolo Maria Ruscitti » 11 ott 2017, 8:27

Ovviamente 100 chili di strumentazione non ho alcuna intenzione di spostarla continuamente a meno di eventi straordinari! :)
Quindi ecco i lavori appena iniziati, la nuova postazione fissa vicino l'osservatorio già esistente. Penso di completarla in breve tempo, non sarà una casetta col tetto scorrevole poiché non comoda per un dobson dal baricentro basso, ma una casetta-armadio scorrevole, un ibrido tra la soluzione di Paolo B. e Max Caimmi così da avere completa libertà intorno al telescopio.
Allegati
IMG_20171011_070150.jpg
IMG_20171011_070109.jpg
Avatar utente
Paolo Maria Ruscitti
Quasar Guru
 
Messaggi: 1795
Iscritto il: 6 feb 2006, 3:08

Messaggioda Paolo » 11 ott 2017, 15:46

Paolo che dire... sfida accettata! :)
Grande! :ymhug:

Che meraviglia il tuo sito osservativo... cresce sempre! Vedo che hai anche dipinto il primo osservatorio, bellissimo! Ottima la scelta di posizionare il grosso strumento in una postazione stabile coperta. Tienici informati sul completamento dei lavori.

Paolo
Avatar utente
Paolo
Quasar Guru
 
Messaggi: 6500
Iscritto il: 16 gen 2006, 22:49
Località: L'Aquila

Messaggioda Pering » 11 ott 2017, 19:22

:ymapplause:
Pering
Quasar Guru
 
Messaggi: 3686
Iscritto il: 22 nov 2010, 14:58

PrecedenteProssimo

Torna a Telescopi & accessori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Chi c’è in linea

In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 56 registrato il 10 mag 2015, 22:36

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Login Form